LIBRI, FILM E INCONTRI
HomeEventiLibri, Film E Incontri

A Palazzo Bonocore c'è "Misericordia": il film di Emma Dante a Palermo per Un//Plugged

Balarm
La redazione

Emma Dante

In riva al mare c’è un complesso fatiscente di baracche, una sull’altra, senza acqua corrente: una comunità sdrucita e poverissima, prostitute che conducono una vita che non è una vita. Sono loro a tirar su e amare Arturo, un ragazzo con disturbi psichici, figlio di una di loro, uccisa dal suo protettore.

Arturo vive nel suo mondo di sogni e queste sue madri putative cercano di proteggerlo.

Dal suo (splendido) spettacolo teatrale, apprezzato in tutta Italia, la regista Emma Dante ha tratto Misericordia (2023) con Simone Zambelli, Simona Malato, Tiziana Cuticchio e Milena Catalano.

Il film è rimasto poche settimane nelle sale, spazzato via dalle pellicole natalizie.

Vederlo (o rivederlo) è quindi un’occasione imperdibile, dato che viene proiettato sabato 17 febbraio, alle 20.30, e domenica 18 febbraio alle 18.00 nelle sale di Palazzo Bonocore, per il secondo appuntamento della nuova rassegna UN//plugged che CoopCulture ha costruito con Genìa.
Adv
I prossimi appuntamenti di UN//plugged
Giovedì 22 febbraio: Giuseppe Provinzano cunta li Cunti di Giuseppe Pitrè sulle immagini estemporanee di Petra Trombini
Giovedì 29 febbraio: Simona Sciarabba ne "Le Voci" di Antigone
Mercoledì 6 marzo: "5 discorsiXdistruggereMe" di Margherita Ortolani
Sabato 16 marzo: Tea Bruno presenta il suo "Sipario", gioco da tavolo d’improvvisazione teatrale 

Palazzo Bonocore ospita inoltre "Palermo Felicissima", la prima mostra interattiva ideata e curata da Odd Agency, dedicata alla città tra fine Ottocento e inizio Novecento.

Tra tecnologie avanzate e installazioni immersive, il visitatore interagisce con un grande archivio di informazioni, per scoprire luoghi, persone, eventi, architetture organizzate in un racconto coordinato: le mostre, i libri, gli arredi, i documenti, le strutture architettoniche, i luoghi, tanti capitoli alla ricerca di un’unica direttrice narrativa.

Visioni, installazioni, postazioni, light books, proiezioni, realtà virtuale e intelligenza artificiale, seguendo una precisa timeline storica che mette in rapporto Palermo con il resto d’Europa.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE