MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

Andy Sheppard e Marco Tindiglia allo Stand Florio: un viaggio di esperimenti musicali

  • Stand Florio - Palermo
  • 5 agosto 2022 (evento concluso)
  • Dalle 19.00 (aperitivo), 20.30 (primo set concerto), 22.30 (secondo set concerto)
  • 20 euro (intero), 15 euro (ridotto per gli abbonati Nomos Jazz)
  • Biglietti acquistabili online su Diyticket oppure direttamente allo Stand Florio a partire da un'ora prima dell'inizio dei concerti. Acquistando il biglietto dei concerti allo Stand Florio si ottiene uno sconto di 5 euro sull'aperitivo. L'ingresso all'aperitivo è consentito a partire dalle 19.00 ed è consigliata la prenotazione chiamando il 351 5702022. Maggiori info ai numeri 338 4181887 e 329 4921777
Balarm
La redazione

Andy Sheppard e Marco Tindiglia

Prosegue il calendario dei concerti del "Palermo Summer Jazz Festival", il festival, promosso da Nomos Jazz e da Tatum Art, che porta nel capoluogo siciliano la migliore musica jazz del palcoscenico italiano e internazionale.

Venerdì 5 agosto allo Stand Florio (via Messina Marine) l'appuntamento è con il jazz sperimentale di Gianni Gebbia e del suo trio e, a seguire, spazio a un viaggio musicale pieno di improvvisazioni che dalla Bristol di Andy Sheppard arriva alla Genova di Marco Tindiglia.

INFO BIGLIETTI E SCONTO 5 EURO SU APERITIVO
Acquistando il biglietto dei concerti del "Palermo Summer Jazz Festival" allo Stand Florio si ottiene uno sconto di 5 euro sull'aperitivo. L'ingresso all'aperitivo è consentito a partire dalle 19.00 ed è consigliata la prenotazione chiamando il 351 5702022.

Il programma della serata
ore 20.30 
Gianni Gebbia Magnetic Trio
Jazz sperimentale e musica improvvisata con la formaziona capitanata da Gianni Gebbia, formata da Gabrio Bevilacqua, contrabasso e Carmelo Graceffa, batteria.
Adv
ore 22.30 
Andy Sheppard e Marco Tindiglia
Il loro progetto “Meeting Point" è un vero e proprio punto di incontro di personalità musicali e di luoghi dell’anima. Un viaggio musicale che dalla Bristol di Andy Sheppard arriva alla Genova di Marco Tindiglia mescolando nell’interplay jazzistico melodie, armonie e ritmi del Nord Europa e del Mediterraneo, dei Caraibi e dell’India.

La collaborazione tra i due musicisti nasce nel 2011 in occasione del Festival Jazz in Laurino e si sviluppa nel corso degli anni sia durante numerosi workshop condotti insieme, sia in performance in diverse formazioni, dal duo al sestetto.

Affiancati da Masa Kamaguchi al contrabbasso e Michele Rabbia alle percussioni insieme hanno realizzato il Cd Sounds from the Harbor, pubblicato nel 2015.

Inoltre dallo scorso anno Tindiglia è entrato a far parte del quartetto ECM di Andy Sheppard, con cui ha avuto modo di esibirsi in Portogallo, Spagna e Germania.

Durante il concerto Sheppard e Tindiglia alternano brani di propria composizione a momenti di improvvisazione estemporanea, in un continuo interplay che partendo dalla comune matrice jazz cerca di essere tanto libero di spaziare nei diversi generi musicali quanto rigoroso nel cercare una trama, un senso ed una direzione comune.

Andy Sheppard è un sassofonista jazz (tenore e soprano) britannico di fama internazionale apprezzato sia come solista che come docente, dall’impressionante abilità tecnica e pulizia del suono. Ha più volte vinto il British Jazz Award e vanta collaborazioni discografiche, concertistiche e didattiche con musicisti della levatura di Gil Evans, Carla Bley, George Russell, Steve Swallow, Keith Tippett, John Martyn, Paolo Fresu, Rita Marcotulli.

Marco Tindiglia è chitarrista e compositore jazz, laureato al prestigioso Berklee College of Music di Boston nonché didatta e direttore artistico dei festival Gezmataz di Genova. Vanta collaborazioni con musicisti del calibro di Dennis Irwin, Matt Garrison, Karl Berger, Berliner Philarmoniker String quintet, Hamilton de Holanda, Rita Marcotulli, Maria Pia De Vito, George Garzone, Piero Leveratto, Matt Renzi, Paolino Dalla Porta, Dejan Terzic.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE