VISITE ED ESCURSIONI

HomeEventiVisite Ed Escursioni

Da Palermo alla Vigata di Andrea Camilleri: il treno storico torna a viaggiare sui binari della Sicilia

  • Vari luoghi della Sicilia
  • 31 ottobre 2021 (evento concluso)
  • A partire dalle ore 09.20
  • 20 euro (A/R) da Palermo, Bagheria, Termini Imerese, Roccapalumba/Alia, 10 euro (A/R) da Aragona Caldare e Agrigento Bassa (ridotto del 50% fino a 12 anni). Il costo della visita guidata a Porto Empedocle è di 7 euro a persona.
  • Info su biglietti e itinerario sul sito della Fondazione FS
Balarm
La redazione

Il treno storico sullo sfondo della Valle dei Templi di Agrigento

Un treno storico torna a viaggiare, dopo una lunga pausa, sui binari della Sicilia. Il treno "Da Palermo a Montelusa e Vigata", in partenza domenica 31 ottobre, è organizzato dalla Fondazione FS, ed è composto da locomotiva elettrica in livrea d’epoca e da meravigliose carrozze degli anni '30 e '50 del secolo scorso.

La partenza del convoglio è prevista alle 09.20 e, percorrendo il meraviglioso entroterra della Sicilia, si arriva in tutte le stazioni del percorso fino ad Agrigento Bassa (arrivo previsto alle 11.53), dove origina la Ferrovia turistica dei Templi.

la fermata Tempio di Vulcano, dove chi vorrà potrà scendere per trascorrere una giornata al Giardino della Kolymbthra e al Parco Archeologico, il treno prosegue verso l’ottocentesca stazione ferroviaria di Porto Empedocle Centrale (arrivo previsto alle 12.28). I passeggeri possono scendere e visitare l’impianto che conserva numerosi reperti di archeologia industriale e ferroviaria, e consumare un pranzo a sacco tra i giardini della stazione.



In alternativa, si può proseguire in treno fino alla vicina stazione di Porto Empedocle Succursale, dove i viaggiatori che hanno acquistato il pacchetto turistico dedicato  vengono accolti dai soci dell’Archeoclub.

Dopo la pausa pranzo, appuntamento alla Torre di Carlo V alle 14.30, dove ha inizio una passeggiata letteraria con guide e studiosi del luogo che narrano fatti e avvenimenti storici di Porto Empedocle, tra i vicoli che hanno segnato l'infanzia e la gioventù di Luigi Pirandello e Andrea Camilleri.

Si può successivamente visitare, in occasione della XXVII edizione dell'iniziativa "Chiese Aperte"l, a graziosa Chiesa di Santa Croce, dedicata al culto della Madonna Addolorata, che sorge su una collina legata ai fatti storici dei moti del '48 partiti da Palermo e giunti fino a Porto Empedocle dove, dentro la torre di Carlo V , furono trucidati i rivoltosi. (Tali eventi sono raccontati nel primo romanzo storico di Andrea Camilleri dal titolo "La strage dimenticata").

Il tour si conclude con un breve rinfresco ed intrattenimento; alle 18.30 è prevista la ripartenza del treno dalla stazione di Porto Empedocle Succursale alla volta di Palermo.

A bordo treno si possono trovare i soci dell’Associazione TrenoDOC in divisa storica, con servizio bar garantito per tutta la durata del viaggio. I biglietti per viaggiare con il treno storico sono in vendita a partire da sabato 23 ottobre su tutti i canali di vendita Trenitalia, app, self service e biglietterie di stazione.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE