MOSTRE

HomeEventiMostre

"Frammenti luminosi di un sogno": la Galleria Raffaello ospita la personale di Rosa Maria Ponte

  • Centro d'arte Raffaello - Palermo
  • Dal 18 maggio al 1 giugno 2019 - Evento concluso
  • Visitabile lunedì dalle 16.30 alle 19.30, dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Chiuso la domenica
  • Ingresso gratuito
Balarm
La redazione

"Bagno di luna", olio su tela di Rosa Maria Ponte (part.)

Rosa Maria Ponte (Palermo) è una scrittrice, pittrice e traduttrice palermitana che si è spesso ispirata per le sue opere pittoriche ad esperienze vissute durante i suoi viaggi in paesi stranieri. 

La Galleria Raffaello, dal 18 maggio al primo giugno, ospita la personale "Frammenti luminosi di un sogno", a cura di Ciro Spataro

«La pittura di Rosa Maria Ponte - commenta il curatore Ciro Spataro - rivela il suo amore nei confronti della natura e degli esseri umani da cui l'arte ricava la sua base espressiva.

Ecco allora che, nella sua materia cromatica, quasi come imprinting, si denotano dei segni che diventano il mezzo ideale ed il tratto distintivo per cominicare il suo IO che vive costantemente una reverie, un'immaginazione ad occhi aperti in cui abbiamo la consapevolezza di elementi favolistici, onirici, con equilibrio composito di realtà e fantasia.

Quello che più mi affascina della pittrice è il fatto che la stessa, nell'opera quotidiana della pittura, sovente si affeziona alle sue tele. Ma i quadri una volta valorizzati, come frammenti luminosi di un sogno, ci appartengono.

Diceva il poeta libanese Khail Gibran, nell'opera "Il Profeta": i vostri figli non sono figli vostri, nascono per mezzo di voi, ma non vi appartengono.

Sotto tale aspetto i quadri di Rosa Maria Ponte diventano le frecce scoccate dall'arco, che diventano patrimonio dei fruitori». 

Rosa Maria Ponte vive e svolge la sua attività a Palermo. Docente di lingue straniere, nella lunga carriera di pittrice ha esposto in varie mostre personali, sia in Italia che all’estero, ottenendo premi e riconoscimenti. 

Ha curato la traduzione dal russo del romanzo "La svolta decisiva" di Valerij Mudachanov e la traduzione dal francese del trattato "Prove in biologia delle trasmutazioni a debole energia" di Corentin Louis Kervran.

Ha pubblicato il romanzo "Nel cuore della notte" (La Zisa), Palermo, 2011; i racconti "La collezionista di guanti e altre storie" (Sciascia Editore), Caltanissetta-Roma, 2012; il romanzo "La tragica bellezza" (Sciascia Editore), Caltanissetta - Roma, 2014 il cui tema tratta dell'emigrazione di una famiglia siciliana a New York alla fine dell'Ottocento; il noir "Il misterioso caso della Vergine Dormiente" (Editore Sensoinverso), Ravenna, 2016, ambientato nel centro storico di Palermo e il noir "Black London; il mistero della bambole gemelle" (dizione Aracne), Roma 2017, collocato nei luoghi famosi per gli omicidi di Jack lo Squartatore. 

Cittadina onoraria del Comune di Prizzi, per attività culturali svolte nel 2014 assieme al marito Carmelo Fucarino, è stata insignita della Citation del municipio di New York per le attività culturali svolte dal 2006.

I suoi libri - presentati a New York alla comunità italo-americana al "Jolly Hotel Madison Tower", nella Calandra University, al ristorante "The Leopard et des artistes" e in una galleria di Manhattan - si trovano nella biblioteca della Columbia University e, in Australia, presso la biblioteca dell'Università di Melbourne.

Una mostra permanente di alcuni suoi quadri è esposta, dagli anni '90, presso il Castello Utveggio di Palermo e le sue opere sono presenti in enti pubblici italiani e americani.

Centro d'arte Raffaello

Via Resuttana 414 - 90146 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati