MUSICA & DANZA

HomeEventiMusica & Danza

Fuoco e luce accendono le "Orestiadi": lo show del Teatro del Fuoco al Baglio di Stefano di Gibellina

Nicoletta Fersini
Giornalista e Fotografa

Il Teatro del Fuoco

Uno show unico nel suo genere che ha già appassionato centinaia di spettatori: dopo la tappa palermitana al Teatro di Verdura, venerdì 2 agosto il Teatro del Fuoco approda a Gibellina - città emblema della perseveranza nella ricerca del bello anche quando tutto sembra perduto - con "Fire & Light", la nuova edizione dell'International Firedancing Festival.

Lo spettacolo, che si svolge all'interno del Baglio di Stefano, si inserisce nel calendario di eventi della 38esima edizione delle "Orestiadi" di Gibellina.

Uno show che narra di rinascita: il fuoco, ingrediente fondamentale della mitologica fucina di Efesto, dà vita al mondo, agli uomini e come un immenso cerchio non si esaurisce mai, non ha mai fine, una sorta di grembo per la vita. Un elemento primordiale legato ai concetti di conoscenza, rivelazione, scoperta, ma anche illuminazione ed esplosione di vita.

Gli artisti che si esibiscono usano il linguaggio universale del corpo e costumi spettacolari, creando un crescendo di azioni che confluiscono in un esploit scintillante, che coinvolgono grandi e piccini con la loro magia colorata e lucente.

La magia del Teatro del Fuoco prosegue il 3 agosto a Zafferana Etnea (ticket da 15 a 30 euro), sotto il vulcano Etna, in una terra simbolo di fertilità, creatività e irruenza.

Il Teatro del Fuoco è un progetto indipendente nato nel 2008 volutamente a Stromboli, l’isola vulcanica dal cuore di fuoco delle Eolie. Nelle varie edizioni ha affrontato temi sempre diversi, dall'Energia (2008) alla Trasformazione (2009), dai Miti e Dei del Fuoco (2010) alla Passione (2011), e ancora Feminine Flame (2012), Burning Desire (2013), Sparkling Lovers alle pendici dell'Etna (2014).

Dopo aver ricevuto nel 2009 una medaglia dal Presidente della Repubblica Italiana per l'elevato valore culturale dello show, il Teatro del Fuoco nel 2016 torna a Palermo in occasione del riconoscimento Unesco del Percorso arabo-normanno e nello stesso anno vola fino a Tokyo per il 150esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone.

Ultimo, ma non per importanza, lo spettacolo con cui il Teatro del fuoco ha celebrato il Capodanno 2019 sul palco allestito a Palermo, al fianco di Goran Bregovic e Red Ronnie.

Dal 2018, inoltre, il Teatro del Fuoco ha una sede a Palermo in un bene confiscato alla mafia (Elementi Creativi), dove svolge attività per il sociale e teatro per bambini.

Fondazione Orestiadi

Baglio di Stefano, Contrada Salinella - 91024 Gibellina (Tp)
Vedi mappa

eventi consigliati