VISITE ED ESCURSIONI

HomeEventiVisite Ed Escursioni

La vita dell'Osservatorio astronomico di Palermo: le visite serali al Museo della Specola

  • Restart 2021
  • Museo della Specola, Piazza del Parlamento 1 - Palermo
  • 23, 30 luglio 2021 (evento concluso)
  • Dalle 19.00 alle 23.00
  • 3 euro (online), 4 euro (direttamente sul posto)
  • Biglietti acquistabili online oppure (se disponibili) direttamente sul posto a partire dalle ore 18.00. È attivo il delivery ticketing inviando una mail a info@restartpalermo.it per il pagamento in contanti e il recapito del biglietto a domicilio (con 1 euro aggiuntivo)
Balarm
La redazione

L'Osservatorio Astronomico di Palermo

Il Museo della Specola si trova all'interno dell'Inaf - Osservatorio Astronomico, in cima alla Torre Pisana del Palazzo Reale di Palermo, nel sito in cui, nel 1790, fu fondato l'Osservatorio Astronomico.

Le collezioni custodite al suo interno, di proprietà dell’Università degli Studi di Palermo, raccontano la vita dell’istituzione scientifica attraverso i secoli e quella dei personaggi che ne hanno animato la storia.

La visita al Museo della Specola rientra tra gli eventi speciali di RestART, il festival che dal 2 luglio al 28 agosto (ogni venerdì e sabato) apre in notturna alcuni dei più bei siti di Palermo ed è in programma nelle giornate di venerdì 23 e 30 luglio.

Le visite sono fruibili prenotando il proprio ticket online sul sito della manifestazione oppure (se disponibile) direttamente sul posto a partire dalle ore 18.00.

Per chi non usa la carta di credito è possibile usufruire del delivery ticketing inviando una mail a info@restartpalermo.it e richiedendo il recapito del biglietto a domicilio e il pagamento in contanti a domicilio (con 1 euro aggiuntivo).



Le collezioni comprendono preziosi, e talvolta unici, strumenti scientifici del XVIII, XIX e XX secolo prodotti dalle migliori officine europee, arredi originali disegnati da rinomati architetti e opere d’arte, quali dipinti e busti.

Il Museo, gestito dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Palermo che ne cura, tutela e valorizza il patrimonio, è parte del SiMuA, il Sistema Museale di Ateneo dell’Università degli Studi di Palermo.

Fondato nel 1790 da Ferdinando di Borbone e ospitato nei locali dell’antico Osservatorio astronomico, in cima alla Torre Pisana di Palazzo dei Normanni, conserva anche orologi, strumenti meteorologici, topografici, apparati di fisica e di geomagnetismo nonché una pregevole quadreria.

Gioiello della collezione è il celebre Cerchio di Ramsden, strumento unico per tipologia e qualità, col quale Giuseppe Piazzi scoprì nel 1801 il primo asteroide, Cerere Ferdinandea.

Per problemi logistici la visita è inibita ai cardiopatici e alle persone con problemi di deambulazione.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE