ITINERARI E LUOGHI

HomeMagazineCulturaItinerari e luoghi

"RestART", il festival (notturno) di Palermo: visite ed eventi speciali tra musei, palazzi e chiese

Torna il festival di ultima generazione che apre in notturna alcuni dei siti culturali più importanti di Palermo. Appuntamenti ogni venerdì e sabato, dal 2 luglio al 28 agosto

Balarm
La redazione
  • 28 giugno 2021

Il panorama dai tetti della Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria a Palermo

A Palermo torna RestART, il festival di ultima generazione che apre in notturna alcuni dei siti culturali più importanti della città. Sarà questa la cartina di tornasole per "testare" la potenza attrattiva della città e ripartire da qui.

Gli appuntamenti e gli eventi speciali sono in programma dal 2 luglio al 28 agosto, ogni venerdì e sabato, con ingressi contingentati e prenotazioni online scegliendo l'orario compreso tra le 19.00 e mezzanotte.

Al costo di 3 euro per ogni visita, si potranno visitare i quattro oratori serpottiani, le tele di Palazzo Abatellis, gli stucchi dell'Oratorio dei Bianchi, gli arredi di Palazzo Mirto e ancora le collezioni di Villa Zito e Palazzo Branciforte.

Non è finita qui. Fino a mezzanotte si potrà entrare anche sul palco del Teatro Massimo, perdersi tra i marmi di Santa Caterina (con tanto di visita sulla sua cupola), visitare San Giovanni degli Eremiti e la Cuba.

E dal 16 luglio entrano a far parte del circuito di RestART anche le carceri dell'inquisizione di Palazzo Chiaramonte - Steri che ospita, con un nuovo allestimento, la Vucciria di Guttuso.



Tra gli eventi speciali che arricchiscono quest'anno la manifestazione ci sono mostre, video mapping, incontri e concerti.

Palazzo Gangi apre per la prima volta al pubblico gli splendidi saloni in cui fu ambientato il Gattopardo, la pinacoteca privata di Villa Bordonaro ai Colli, Palazzo Butera, la Tonnara dei Quattro Pizzi; i concerti alla Martorana e all'Albergo dei Poveri e tanto altro.

«Voglio ringraziare tutte le Istituzioni coinvolte e Digitrend, il nostro partner tecnologico - dice Bernardo Tortorici di Raffadali - che ancora una volta hanno voluto condividere un'iniziativa comune di ripartenza nel nome della bellezza e del proprio patrimonio culturale. Se l'anno scorso è stata una ripartenza impaurita quest'anno sarà una ripartenza vaccinata, quindi speriamo definitiva e nutrita dal grande desiderio di un ritorno alla normalità. Per questo abbiamo voluto arricchire il programma affiancando le visite ai nostri meravigliosi beni culturali ad alcune iniziative speciali che contribuiscono a rendere "RestART" un vero e proprio festival della città»

"RestART" è frutto della collaborazione tra l’associazione Amici dei Musei Siciliani - che negli anni ha organizzato manifestazioni come Kals’art, Notte dei Musei, Itinerari serpottiani e co-organizzato Le Vie dei Tesori - e Digitrend, azienda specializzata in Digital Transformation che ha sviluppato una piattaforma smart di prenotazione, ticketing ed audio guide.

Ingressi e prenotazioni sul sito di RestART Palermo, scegliendo l'orario in base alle indicazioni di ciascun sito. Il biglietto ha un costo di 3 euro se acquistato online, 4 euro all'ingresso dei siti nel caso ci fossero ancora posti liberi.

VISITE AI SITI

Steri
Carceri della Santa Inquisizione
Chiesa e cupola di Santa Caterina
Cappella del Raffaello allo Spasimo
Archivio Comunale
Palazzo Abatellis
Palazzo Mirto
Cuba
Necropolis punica
Palazzina cinese
Loggia dell'Incoronazione
Palazzo Branciforte
Villa Zito
Teatro Massimo
Oratorio dei Bianchi
Chiesa della Catena
Chiesa di San Giovanni degli Eremiti
Oratorio di San Lorenzo
Oratorio di San Mercurio
Oratorio di Santa Cita
Oratorio del Santissimo Rosario in San Domenico

EVENTI SPECIALI

Palazzo Butera
percorsi di approfondimento accompagnati da storici dell'arte (venerdi e sabato di luglio, no 31 luglio) - 19.00

Palazzo Gangi
visite esclusive
9 e 23 luglio - 6 e 20 agosto - 19.00

Villa Bordonaro
visita esclusiva alla quadreria
31 luglio (2 turni - 19.00 e 21.30). Conduce Claudio Gulli

Museo Abatellis
"5 minuti" da soli con un'opera, dalle 20.00 alle 21.00
4 turni ogni quarto d'ora i sabato di luglio (dal 10 luglio)

Museo Abatellis
"I mestieri dell'arte" - conversazioni con:
10 luglio Roberto Alaimo
16 luglio Iano Monaco
24 luglio Pamela Villoresi
30 luglio Roberto Andò
7 agosto Francesco De Grandi

Tonnara Florio i 4 Pizzi
Mostra "Donna Franca Florio, il boudoir ritrovato" dal 2 luglio al 14 agosto, venerdì e sabato dalle 18.00 alle 23.00

Museo della Specola
23 e 30 luglio, 20 persone ogni ora dalle 19.00 alle 24.00

Carcerci dell'Inquisizione
teatralizzazione La notte delle streghe" 3 luglio - 19.00 e 21.00

Oratorio di San Mercurio
Reluceo - Projecton Mapping di Dario Denso Andriolo sonorizzato da Gianni Gebbia e Vito Gaiezza

Palazzo Villafranca
23 luglio e 6 agosto 2 turni a giornata (19.30 e 21.00)

Martorana
30 luglio 21.15, coro "Svete Tikhij" diretto dal Maestro Irina Nedoshivkina Nicotra

Villa Niscemi
16 e 31 luglio e 27 agosto (17.30 e 18.30)
Charlotte, lectio di Maria Antonietta Spadaro, due turni in colaborazione con Settimana delle Culture

Albergo delle Povere
24 luglio ensemble "Corde set ventes" ore 21.15
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI