MANIFESTAZIONI

HomeEventiManifestazioni

Teatro e legalità in memoria del 1992: "Dedicato a Giovanni" al Cineteatro Lux di Palermo

  • Cineteatro Lux - Palermo
  • Dal 21 al 23 maggio 2019 (evento concluso)
  • 21.15
  • 2 euro (21 e 22 maggio), gratis il 23 maggio
  • Info e prenotazioni al numero 091 7842239
Balarm
La redazione

Il giudice Giovanni Falcone

Il teatro come luogo di legalità: dal 21 al 23 maggio il Cineteatro Lux di Palermo ospita la manifestazione "Dedicato a Giovanni", con tre giornate di attività culturali in ricordo del 23 maggio 1992.

Un connubio tra cultura e legalità che si traduce nella messa in scena di spettacoli inediti e commedie che affrontano talvolta in maniera paradossale il 1992, il terribile e indimenticato anno delle stragi di mafia (leggi il programma).

La mattina è dedicata alle scuole: il direttore artistico del teatro Orazio Bottiglieri porta sul palco del Lux "Ribelle", un'opera teatrale inedita da lui scritta e diretta.

Protagonisti sono un professore sui generis e cinque ragazzi alle prese con la maturità, che si ritrovano inaspettatamente ad affrontare importanti tematiche quali la mafia e l'antimafia. Uno spettacolo che offre al giovane pubblico degli interessanti spunti di riflessione intervallati da momenti ironici che portano a una comune conclusione: la nostra terra ha bisogno di gente ribelle che possa essere il significativo inizio di un cambiamento. 

Martedì 21 maggio alle 21.15 va in scena lo spettacolo teatrale in due atti "57 Tummula Fu..." che prende spunto da fatti realmente accaduti per raccontare - anche con un pizzico di cinismo - il 1992: 57 sono i giorni tra il 23 maggio e il 19 luglio, giorni tristi per la nostra Palermo. 

L'autore mette in scena dei paradossi realmente accaduti che rappresentano le debolezze di uno Stato incapace di difendere i propri Eroi, dalla nomina al Csm del Procuratore Meli all’arresto di Totò Riina, il sacrificio di uomini dello Stato completamente abbandonati dalle istituzioni.

Mercoledì 22 maggio sempre alle 21.15 è la volta della pièce teatrale "Paolo e Giovanni", storia moderna della nostra nazione: in un emozionante e toccante racconto i due protagonisti, i giudici Falcone e Borsellino, immaginano le giornate trascorse da reclusi nel carcere di alta sicurezza dell'Asinara per scrivere la requisitoria del maxi-processo che ha portato, infine, all'arresto di un alto numero di mafiosi.

La serata di giovedì 23 maggio, invece, è dedicata al "Premio Bagaglio Cultura", evento importante per il capoluogo siciliano che assegna dei riconoscimenti a chi durante il 2018 ha contribuito alla crescita culturale della città, spesso lontano dai riflettori dei media.

Il premio riconosce i tanti tasselli che fanno di Palermo un importante polo culturale, che credono nella cultura come strumento di crescita. Inoltre durante la serata sarà presentato ufficialmente il cortometraggio "Senza Paura" - già premiato in Canada, menzionato al Festival di Salerno e al Festival Corti da Sogni di Ravenna - che narra la storia di un gruppo di ragazzi costretti a un'insolita gita che li porterà a Cinisi alla scoperta di un impensabile triangolo di speranza, cambiamento e legalità.

La manifestazione è realizzata grazie alla collaborazione tra Cineteatro Colosseum, società cooperativa L'Orchidea, Cral Unipa, associazione culturale Al Tugurio e Cineteatro Lux.

Cineteatro Lux

Via Francesco Paolo Di Blasi 25 - 90144 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati