FESTIVAL E RASSEGNE
HomeEventiFestival E Rassegne

"Wine Factor": raddoppia il talent di SanLorenzo Mercato per gli appassionati di vino

  • Sanlorenzo Mercato - Palermo
  • 29 gennaio 2023
    9, 23 febbraio 2023
    2, 26 marzo 2023
  • Dalle 20.30
  • 12 euro (ticket aperitivo)
  • Per partecipare come pubblico scrivere via Whatsapp al numero 335 8359556 (dal lunedì al venerdì, dalle 15.00 alle 19.00, il sabato e la domenica dalle ore 17.00 alle 19.00)
Balarm
La redazione

Wine Factor

A Sanlorenzo Mercato si prosegue e si raddoppia.

A partire dal 29 gennaio, dalle ore 20.30, si apre la prima delle cinque nuove puntate di Wine Factor, il talent del Mercato per gli appassionati di vino.

Cinque appuntamenti serali che si snodano tra gennaio e marzo con ospiti provenienti dal mondo del vino tra giornalisti, enologi e operatori di settore. Protagonista assoluto il fattore W come Wine.

È il requisito alla base di W-Factor che vede alla conduzione la giornalista e prima Executive Wine Master in Sicilia, Maria Antonietta Pioppo insieme ad ospiti di prestigio da tutto il mondo del vino siciliano. Ogni incontro è dedicato alle diverse varietà vinicole.

Per ogni appuntamento è prevista la partecipazione di due cantine con rispettivi vini e produttori.

Cinque incontri con alcune delle più prestigiose cantine siciliane, venticinque appassionati di vino, candidati non professionisti selezionati dal Mercato, una giuria di esperti che giudicherà le loro abilità nel conoscere, distinguere vini, degustarli e infine abbinarli. Tra le novità di questa edizione la prova di abbinamento cibo-vino patrocinata dal caseificio Genna.
Adv
Ad ogni incontro, oltre alla nuova prova di abbinamento, i concorrenti si sfideranno in una prova di servizio e nella degustazione del vino. Spazio poi al quiz sul mondo del vino aperto anche al pubblico che potrà così aggiudicarsi uno dei premi in palio tra bottiglie da collezione e gadget personalizzati.

La giuria sarà presieduta dal professore Sebastiano Torcivia, fautore del Master “Manager delle Aziende del Settore Vitivinicolo” (MASV), dell’Università degli Studi di Palermo, master tra quelli con il più elevato placement nel settore vitivinicolo giunto alla sua diciassettesima edizione.

Quali componenti della giuria, si avvicenderanno, oltre i rappresentanti delle cantine, anche i giornalisti specializzati insieme ad altri esperti di settore, impegnati a decretare di volta in volta, in modo divertente ma puntuale, il punteggio dei concorrenti. Spazio poi al voto del pubblico che potrà esprimere la propria preferenza scegliendo il concorrente che più gradisce.

Contemporaneamente il pubblico può partecipare all’evento con uno speciale ticket aperitivo da 12 euro che consente di assistere all’incontro, interagire con i protagonisti e assaggiare tutti i vini in degustazione accompagnandoli con lo speciale sfincione bianco dell’Antica Forneria Scaduto di Bagheria e un mix di formaggi freschi e stagionati del Caseificio Genna.

Un modo per coniugare la divulgazione sul bere consapevole con il racconto di cantine ed etichette che rendono grande il settore vitivinicolo siciliano e rappresentano l’eccellenza del territorio regionale in tutto il mondo.

Ecco nel dettaglio il calendario degli incontri e delle cantine partecipanti.

Domenica 29 gennaio: cantine Milazzo e Gaglio Vignaioli
Giovedì 9 febbraio: cantine CVA Canicattì e Azienda agricola Dei Principi di Spadafora
Giovedì 23 febbraio: cantine Nicosia e Duca di Salaparuta
Giovedì 2 marzo: cantine Feudo Disisa e Fazio Wines
Domenica 26 marzo (finalissima) con le cantine Baglio di Pianetto e Mandrarossa

La selezione dei concorrenti, che partecipano gratuitamente al gioco, è già in corso sul sito di Sanlorenzo Mercato. Per accedere alla selezione basta inviare la propria candidatura online, confermando di non essere già un professionista specializzato nel mondo del vino.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE