Fotografia

HomeInformagiovaniFotografia

IstallazionI site-specific in una cornice unica: due call aperte per artisti a Gibellina

"Gibellina PhotoRoad", il primo festival di fotografia "Open Air" e “Site Specific” d'Italia, promuove due contest a cui è possibile partecipare entro il 10 giugno

Balarm
La redazione
  • 20 maggio 2019

"Gibellina PhotoRoad", il primo festival di fotografia "Open Air" e “Site Specific” d'Italia, promuove due contest unici i cui partecipanti potranno non solo proporre una loro opera ma anche ideare un’istallazione-mostra site-specific in una cornice suggestiva che è il Sistema delle Piazze di Gibellina (Tp).

Due i concorsi a cui è possibile partecipare entro il 16 giugno (leggi qui tutti i dettagli). "Call For An Open Air Installation": si vince la produzione di un’installazione/mostra “all’aperto” durante il festival "Gibellina PhotoRoad" fino a un massimo di 2.500 euro.

"Call all For Projects": si può vincere una residenza a Gibellina nel 2020, una mostra in collezione permanente presso la Fondazione Orestiadi nel 2020, una pubblicazione su YET magazine, una proiezione durante le giornate di apertura del festival, l’ingresso nella collezione permanente “sezione fotografia” della Fondazione Orestiadi.

Una giuria internazionale è composta da: Joan Fontcuberta (artista, curatore e scrittore), Stefano Stoll (direttore festival "Images Vevey"), Laura Serani (Fondation des Treilles. direttrice artistica "Festival Planche(s) Contact"), Lorenza Bravetta (consulente per la fotografia), Elena Vaninetti (editor YET magazine), Arianna Catania (direttore artistico festival "Gibellina PhotoRoad")

articoli recenti