Lingue

HomeInformagiovaniLingue

L'inglese lo impari da zero (o lo migliori) con le borse di studio INPS da 1.000 euro

L’INPS mette a disposizione 5.000 borse di studio per i più giovani che vogliono studiare la lingua inglese e per presentare la domanda c'è il supporto della scuola JM English

Balarm
La redazione
  • 10 luglio 2019

Londra

L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale mette a disposizione 5.000 borse di studio per i giovani che vogliono studiare la lingua inglese e conseguire una certificazione per attestare il proprio livello di conoscenza. Un'opportunità per i più giovani e una carta spendibile nel competitivo mercato del lavoro.

Le borse hanno un valore massimo di 1.000 euro e sono rivolte ai figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione che vogliono studiare la lingua inglese. ll bando si rivolge ai giovani (agli studenti delle scuole elementari, medie, superiori e neo diplomati) indipendentemente dal livello di conoscenza della lingua inglese: è possibile infatti frequentare un corso di livello A2-B1-B2-C1-C2.

Per supportare coloro che vogliono presentare la domanda per la borsa di studio, la scuola di inglese JM English ha attivato un servizio di consulenza gratuito. La scuola, oltre alle sedi di Catania, Siracusa, Messina, Milazzo e Ragusa, fa base anche a Palermo in via XX Settembre 53, e organizza corsi di inglese per tutti i livelli, individuali e collettivi, e corsi di preparazione ai vari esami di certificazione: IELTS, Cambridge, Trinity, Bulats e Toles.

La scuola esiste in Sicilia da oltre 40 anni ed è un punto di riferimento per la formazione linguistica: il punto di forza è il metodo, basato sull’apprendimento naturale della lingua. La difficoltà più grande nel processo di acquisizione della lingua è legata alla frustrazione causata dalla difficoltà di intrattenere conversazioni in lingua inglese con persone straniere.

A partire da questa consapevolezza, la scuola JM English ha strutturato un metodo di apprendimento che punta prima a sviluppare la capacità di dialogo in modo da farsi comprendere, per poi perfezionare la propria abilità ampliando il lessico e imparando a usare le regole grammaticali.

Immedesimarsi nella realtà linguistica che si studia innesca un meccanismo automatico di apprendimento naturale e rapido della lingua inglese, ridando la giusta motivazione agli studenti. I docenti madrelingua inglese svolgono la loro attività con passione ed entusiasmo, garantendo ad ogni corsista di raggiungere l’obiettivo desiderato.

C’è tempo fino al 26 luglio per usufruire dell’opportunità delle borse di studio da 1.000 euro. Per maggiori informazioni sul bando e per scoprire come richiedere la borsa di studio basta visitare la pagina web dedicata all'iniziativa.

ARTICOLI RECENTI