Stage e tirocini

HomeInformagiovaniStage e tirocini

Unipa fa sbarcare gli studenti in Giappone: c'è il bando per un tirocinio "vulcanico"

"Vulcanus in Giappone" è il programma di Unipa finanziato dalla Commissione Europea che offre agli studenti la possibilità di effettuare un tirocinio in un'azienda giapponese

Balarm
La redazione
  • 14 gennaio 2020

L’Università degli Studi di Palermo ha attivato per gli studenti dell’UE la possibilità di svolgere dei tirocini in Giappone: si chiama “Vulcanus in Giappone” il programma di Unipa finanziato dalla Commissione Europea che offre agli studenti dell’Ue e programma Cosme la possibilità di effettuare un tirocinio presso un’industria giapponese.

Il programma si svolge completamente in terra giapponese e dura un anno, dal mese di settembre all’agosto dell’anno successivo. Durante questo periodo di studi all’estero il programma prevede che gli studenti selezionati seguano un seminario sul Giappone, un corso intensivo di lingua giapponese di quattro mesi e infine un tirocinio di otto mesi presso un’industria giapponese.

Vulcans inizia il primo settembre e la data di scadenza per presentare la domanda di selezione è fissata il prossimo 20 gennaio (i candidati devono essere iscritti all’università almeno fino al giugno che segue questa data).

Gli studenti selezionati ricevono una borsa di studio (del valore di 1.900.000 yen), per coprire le spese di viaggio di andata e ritorno, l’assicurazione e le spese primarie di soggiorno in Giappone.

Questi i requisiti di partecipazione richiesti ai potenziali candidati da possedere all’invio dell’atto di candidatura: essere cittadini dell’Ue/Cosme, essere studenti presso università ubicate entro in confini dell’Ue/Cosme; essere iscritti a facoltà tecniche o scientifiche, essere iscritti tra al quarto anno ufficiale di studi e il penultimo anno di PhD; esser iscritti all’università almeno fino al giugno che segue l’invio della candidatura; poter trascorrere un anno all’estero.

I candidati vengono selezionati in base al curriculum accademico e al parere dei loro professori, alla conoscenza dell’inglese scritto e parlato, alla motivazione, all’ interesse nei confronti delle relazioni Unione Europea-Giappone ed alla capacità di adattamento.

Il programma “Vulcanus in Giappone” è sovvenzionato dal Centro UE-Giappone per la Cooperazione Industriale (joint venture cofinanziata dalla Commissione europea e dal Governo Giapponese) e dalla ditta ospite giapponese.

L’alloggio per i fuori sede é messo a disposizione dalla ditta ospite per i dodici mesi mentre il corso di lingua e il seminario sono a carico del centro UE-Giappone per la Cooperazione Industriale. Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina web dedicata al progetto.

ARTICOLI RECENTI