SCUOLA E UNIVERSITÀ

HomeInformagiovaniScuola e Università

Al via le domande per il Bonus Cultura da 500 euro: a chi spetta e come ottenerlo

Il bonus può essere speso (entro febbraio 2022) anche in abbonamenti ai quotidiani in formato digitale. Ecco cosa fare per ottenerlo e in quali altri servizi può essere speso

Balarm
La redazione
  • 30 marzo 2021

Tutto pronto per la quinta edizione di 18app, il Bonus Cultura da 500 euro destinato a chi ha compiuto i diciotto anni nel 2020.

Si tratta di un bonus da spendere in libri, musica, cinema, teatro, danza, musei, monumenti e parchi archeologici, eventi culturali, corsi di musica, teatro o lingua straniera, prodotti dell'editoria audiovisiva e, da quest'anno, anche in abbonamenti ai quotidiani anche in formato digitale.

Da giovedì 1 aprile 2021, alle ore 12 (e fino al 31 agosto 2021), è possibile registrarsi sul sito 18app Italia per poter richiedere il bonus previsto per tutti i nati nel 2002.

Per registrarsi ènecessario essere in possesso dello Spid, mentre il bonus può essere speso entro il 28 febbraio 2022.

Dalla prima edizione a oggi si sono registrati circa 1,6 milioni di ragazzi che hanno speso in cultura oltre 730 milioni di euro. Di questa cifra l'83% è stato speso per acquisto di libri, il 14% per concerti e musica mentre il restante 3% per le altre varie spese culturali previste.

«Il Bonus cultura per i diciottenni è un'iniziativa di successo - commenta il ministro della Cultura, Dario Franceschini - e un investimento importante che in questi anni ha visto crescere sia il volume dei giovani iscritti, arrivati a quasi 1,6 milioni, sia i fondi spesi che hanno superato i 730 milioni di euro».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI