PROGETTI

HomeMagazineTerritorio

C'è un grande prato verde: al Parco Tindari di Palermo "potrebbero" nascere speranze

Un'area verde a Borgo Nuovo potrebbe diventare un parco per tutta la città vocato allo sport: ha superato il primo step per diventare Luogo del cuore del Fai

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 14 giugno 2019

L'area del Parco Tindari nel quartiere Borgo Nuovo di Palermo

Parco Tindari è uno spazio verde oggi purtroppo abbandonato e luogo di spaccio che, in passato e nella mente di chi aveva immaginato il quartiere di Borgo Nuovo a Palermo, doveva essere il luogo centrale della vita dei residenti, un grande giardino pieno di alberi, con una grande fontana ed una collinetta dove poter passare il proprio tempo all'area aperta.

Adesso grazie all'impegno dell'associazione ComPa, al FAI (Fondo Ambiente Italiano) e dell'amministrazione comunale di Palermo si è riaccesa la speranza che ritorni ad essere uno spazio dove, a passare il proprio tempo libero, siano non soltanto i residenti ma, anche gli abitanti del resto della città per avviare un percorso virtuoso che trasformi Borgo Nuovo in un Nuovo Borgo centro delle attività sportive ed all'aria aperta della città ed, il capolinea del tram da luogo di partenza a luogo di arrivo.

In realtà adesso bisognerà aspettare l'autunno per sapere se a Borgo Nuovo arriverà il finanziamento del Fai, Fondo Ambiente Italiano.

Grazie ad una massiccia raccolta firme il parco ha superato il primo step per entrare a far parte della rosa dei progetti papabili per il finanziamento, che prevede anche un cofinanziamento da parte del Comune.

La giunta comunale di Palermo ha approvato, infatti, la partecipazione al bando dei Luoghi del Cuore del Fai, Fondo italiano per l'ambiente, per il Parco Tindari, prevedendo un cofinanziamento di 17mila euro che si aggiungeranno alle somme messe a disposizione dal Fai che sarebbe di 20mila euro, per un totale di 37mila euro.

Il progetto prevede il rinnovamento di quell'area grazie ad una manutenzione straordinaria che consentirà di riqualificarla attraverso interventi di sostenibilità ambientale e promozione dello sport. L'area di 11.600 metri quadrati tra le vie Pantalica, Tindari e Piazza Armerina e, il progetto prevede una pista da jogging, un secondo vialetto pedonale, un'area attrezzata, rastrelliere per le biciclette, panchine, cestini e una fontanella.

«Siamo contenti dello straordinario successo e dell'attenzione che siamo riusciti a creare attorno a quest'area verde - dice Maria Grazia Carini dell'associaizone ComPa - e comunque vada il bando, a prescindere dal finanziamento, abbiamo avviato un percorso virtuoso che potrà continuare nel tempo tra cittadini e Comune. Borgo Nuovo è un quartiere ad alta densità di verde, e anche se non è curato e mantenuto nel migliore dei modi, non è mai stato maltrattato. Parco Tindari, per esempio, non è mai diventata una discarica, ciò vuol dire che ai residenti sta a cuore, e questo è un quartiere che ha delle potenzialità».

articoli recenti