VIAGGI

HomeNewsTurismoViaggi

Cambiano le regole (anzi no) all'aeroporto di Palermo: cosa succede a imbarchi e controlli

Dietrofront allo scalo "Falcone e Borsellino" sulle norme, annunciate dalla Gesap, che avrebbero dovuto modificare la gestione degli ingressi in sala imbarchi

Balarm
La redazione
  • 1 agosto 2023

L'aeroporto di Palermo (foto Gesap da Facebook)

Cambiano le regole, anzi no, all'aeroporto di Palermo. Proprio così: dietrofront allo scalo "Falcone e Borsellino" sulle norme, annunciate qualche giorno fa, che avrebbero dovuto modificare l'accesso in sala imbarchi. Il provvedimento sarebbe dovuto entrare in vigore oggi, martedì 1 agosto, a seguito del sovraffollamento, in alcune giornate, delle aree imbarchi, per via dei voli addizionali ex Catania.

Come fa sapere la Gesap, società di gestione dell’aeroporto palermitano, la nuova regola che avrebbe permesso l’ingresso dei viaggiatori in sala imbarchi non prima di due ore per i voli Schengen e di tre ore per gli extra Schengen, non sarà più applicata, perché sono venute meno le esigenze di scaglionare gli ingressi.

Dunque, anche gli accessi nella zona controlli non saranno più necessariamente legati all'orario di partenza del volo. Una buona notizia per chi ha l'abitudine di arrivare in netto anticipo rispetto all'orario di apertura del gate d'imbarco.

Secondo i tecnici di Gesap, l’aumento di nuovi spazi per i passeggeri (sono stati aperti circa 300 metri quadrati di superficie e un fronte unico per i controlli di sicurezzatro metà mese aprirà la sala di 400 metri quadrati di parte dell’avancorpo airside al terzo livello), il potenziamento degli impianti e una più stringente modulazione del traffico ex Catania non rendono al momento necessaria l’applicazione del provvedimento.

«La nostra bussola rimane il benessere dei passeggeri, che sono il vero fondamento del trasporto aereo - dice Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap - Per questo, c’è grande attenzione ai servizi e ai bisogni dei viaggiatori».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI