NUOTO

HomeMagazineSport

Campionati di Nuoto Master: Palermo al top con Nadir e Polisportiva Mimmo Ferrito

Migliaia di atleti si sono sfidati in via del Fante a Palermo: successo per diversi nuotatori e società palermitane, che hanno portato a casa trofei e grandi punteggi

Balarm
La redazione
  • 17 luglio 2018

Il nuotatore palermitano Tony Trippodo

Si sono concluse domenica 15 luglio le gare di nuoto in vasca dei "Campionati Italiani - Trofeo Herbalife", che ha visto affrontarsi a Palermo migliaia di atleti provenienti da tutta Italia.

L'edizione 2018 ha visto il successo nel Circuito Supermaster della Nadir Palermo per il quarto anno consecutivo: la società del presidente Giuseppe Morici ha "calato" il poker nella "Fascia A", quella che comprende oltre 150 atleti partecipanti.

Alle spalle della Nadir, la Waterpolo Palermo di Antonio Coglitore, tra l'altro co-organizzatrice dei Campionati insieme al Telimar. Sorpresa, invece, nella fascia C, quella che comprende fino a 100 atleti partecipanti, per la Polisportiva Mimmo Ferrito, che per il primo anno ha nettamente dominato il parterre delle squadre italiane concorrenti.

Inoltre, grande riconoscimento anche nel "Trofeo Herbalife", quello esclusivamente dedicato ai Campionati di Palermo per la società del presidente Corrado Ferrito, che si è classificata al secondo posto nella speciale classifica femminile, unica società siciliana presente sul podio.

Nelle piscine comunali di via del Fante di Palermo sono scesi in acqua 2.473 atleti, in rappresentanza di 307 società, con una crescita della presenza femminile di oltre il 36%.

Cinque giorni intensi di gare e tutte con prestazioni di assoluto livello, tra le quali spiccano il record del mondo nei 50 rana 55M di Carlo Travaini (Acqua 1 Vilagge) in 30”51, che poi ha stabilito il primato continentale nei 200 rana in 2’30”67; e i record europei di Dino Schorn (Il Delfino) negli 800 stile libero 50M in 9’05”29, e di Daniela Pedacchiola (Milano Nuoto Master) nei 200 farfalla 55F in 2’43”26.

Fra i palermitani, che hanno portato a casa un medagliere di tutto rispetto, con oltre 100 podi, da evidenziare le prestazioni tabellari oltre i 950 punti di Tony Trippodo (Mimmo Ferrito), nei 400 misti con 995 punti; Alwine Eder (Nadir) nei 200 dorso con 981 punti; Giulia Noera (Mimmo Ferrito), nei 100 farfalla, con 966 punti; Paola Uberti (Waterpolo), nei 50 rana con 957 punti; Ilenia Zizzo, (Mimmo Ferrito), nei 100 stile libero con 956 punti e Fabrizio Griffo (Waterpolo) nei 50 rana con 951 punti.

Dopo il nuoto, da giovedì 19 a domenica 22 luglio, spazio al torneo di pallanuoto. Gran finale nei 4 campi di gioco allestiti nelle vasche della piscina comunale di viale del Fante: 35 squadre si incontreranno in 85 partite.

Anche in questo caso il riscontro siciliano è significativo con la presenza di parecchie formazioni, oltre ad alcuni palermitani che giocheranno in squadre del nord.

articoli recenti