DOVE MANGIARE

HomeMagazineFoodDove mangiare

Ci siamo, la (nuova) Sirenetta di Mondello è pronta: dopo 30 anni torna pure la terrazza

Conclusi i lavori di recupero, la nuova Sirenetta è pronta a riaprire le sue porte a cittadini e turisti. Vi portiamo al suo interno tra i locali che si affacciano sul mare

  • 2 agosto 2021

La nuova Sirenetta a Mondello

Punto di riferimento per tanti, luogo di ritrovo per chi si incontra a Mondello, ma anche spazio di memoria collettiva che conserva al suo interno decenni di storia e di aneddoti della borgata marinara di Palermo.

Insomma, da noi se dici Mondello, dici La Sirenetta da sempre.

La storia del grande complesso bianco che si vede alla fine della discesa di Valdesi proprio davanti al mare appena giunti a Mondello risale agli anni del secondo Dopoguerra.

Nei suoi anni d'oro, sul palco dello stabilimento si esibivano star del calibro di Renato Carosone e Nat King Cole, le miss sfilavano sulle passerelle, il bar serviva bollicine pregiate e si danzava fino all'alba. E c'era anche il cinema all'aperto.

Poi il declino all'inizio degli anni Duemila, ha portato lentamente a un completo abbandono che ha reso la grande struttura uno spazio vuoto e decadente. Decadenza e degrado che, finalmente dopo 30 anni, adesso conoscono la parola "fine".

All'inizio del 2021, infatti, sono iniziati i lavori di ristrutturazione e di riqualificazione dei locali, realizzati con l'obiettivo di regalare a cittadini e turisti una struttura aperta tutto l'anno, con un'offerta variegata che accontenta i gusti di tutti.



La Sirenetta dunque apre le sue porte a tutti coloro che desiderano recuperare gli anni persi di divertimento, buon cibo e belvedere sul mare, ma soprattutto punta a far vivere alle nuove generazioni un'atmosfera che non hanno conosciuto.

A raccontarci la nuova veste della Sirenetta è Antonio Romano, che ci porta dentro al nuovo ristorante su due livelli, con un grande spazio di 1500 metri quadrati all'aperto nel piano superiore e uno spazio di altrettanti metri quadrati al chiuso nel piano inferiore.

Ebbene sì, proprio il grande spazio all'aperto - la terrazza, luogo di memoria per chi ha vissuto gli anni d'oro della Sirenetta - torna ad essere fruibile dopo ben 27 anni (fu chiusa nel1994).

Qui, infatti, adesso sorge la Sirenetta Restaurant & banquet, il ristorante aperto a pranzo e a cena e luogo ideale per l'organizzazione di grandi eventi, come ricevimenti e banchetti.

«Il nostro obiettivo è quello di fare un tuffo nel passato - spiega Romano - portando sul ristorante in terrazza anche un'offerta musicale che richiami l'atmosfera che si assaporava quando i grandi nomi delll'intrattenimento erano Gerry Calà e Umberto Smaila».

L'offerta di ristorazione continua poi al piano inferiore dove troviamo Sebastian - Lobster, Pizza & Burger, la pizzeria (già aperta) e bistrot rivolta principalmente al pubblico del mare e in cui poter gustare la vera pizza napoletana, e la gelateria dal nome fortemente evocativo Frontemare.

L'apertura?

«Entro la prima settimana di agosto tutte le "vite" della Sirenetta apriranno le porte a cittadini e turisti - ci assicura Romano - con la conferma che la struttura resterà tutti i giorni, a pranzo e a cena, prolungano la sua attività anche al termine della stagione estiva».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI