FESTIVAL

HomeMagazineCulturaCinema

Come i tre moschettieri: la Sicilia sul tappeto rosso della Mostra del Cinema di Venezia

La kermesse più importante legata al mondo del cinema non chiuderà i battenti quest'anno e, anche se in edizione ridotta, darà spazio anche a tre siciliani d'eccezione

Rosa Guttilla
Giornalista
  • 31 luglio 2020

Luigi Lo Cascio, Emma Dante e Luca Guadagnino

La seconda volta forse è più emozionante della prima: almeno a sentire la regista Emma Dante che, sette anni dopo il debutto cinematografico con "Via Castellana Bandiera", torna al Lido di Venezia, in concorso, con "Le sorelle Macaluso".

Ieri sulle tavole di un palcoscenico teatrale domani invece nel grande schermo più importante d'Italia, ovvero la Mostra del Cinema di Venezia, le "donne Macaluso" ritornano in scena mostrando ancora una volta, attraverso un mezzo diverso, la sintesi dei principali caratteri delle donne siciliane.

Emma Dante ne è la regista ma anche la sceneggiatrice, insieme a Elena Stancanelli e Giorgio Vasta.

"Le sorelle Macaluso", che hanno già ricevuto il premio Ubu per il miglior spettacolo e la miglior regia nell'ambito teatrale, è un nucleo di donne che appartengono a tre diverse generazioni e che apportano, ognuna, un bagaglio personale ma imprescindibile l'una dall'altra.



Ci sono caratteri, traumi, umori giornalieri, tragedie e dinamiche sociali, oltre che familiari, all'interno di questa famiglia che, così è stato a teatro e immaginaiamo sarà sul grande schermo, formano un coro a tratti discorde ma con la forza e il coraggio di essere dissonanti.

Del resto la regista Emma Dante è "portatrice sana" di quella necessità di raccontare personaggi borderline che nell'evoluzione di una pièce, teatrale o cinematografica, possono anche sfociare nell'imprevisto che è molto "umano" soprattutto nei caratteri del Sud.

Il film, che uscirà nelle sale cinematografiche il 10 settembre, prodotto da Rosamont e Minimum Fax Media con Rai Cinema, distribuito da Teodora Film, è interpretato da Alissa Maria Orlando, Susanna Piraino, Anita Pomario, Eleonora De Luca, Viola Pusatieri, Donatella Finocchiaro, Serena Barone, Simona Malato, Laura Giordani, Maria Rosaria Alati, Rosalba Bologna, Ileana Rigano.

Nel film sono cinque sorelle, Maria, Pinuccia, Lia, Katia, Antonella osservate nelle fasi dell'infanzia, dell'età adulta e della vecchiaia: fasi della vita che si svolgeranno tutte in un appartamento all'ultimo piano di una palazzina nella periferia di Palermo.

Tra i siciliani presenti al Lido, per la 77esima Mostra Internazionale d'arte cinematografica che si svolgerà dal 2 al 12 settembre, nella sezione Fuori Concorso, anche l'attore Luigi Lo Cascio, fresco del David di Donatello per il film "Il traditore", che con il film "Lacci" di daniele Luchetti aprirà l'edizione 2020.

“Salvatore - shoemaker of dreams”, invece, è il titolo del docufilm, sempre Fuori Concorso, del regista siciliano Luca Guadagnino che ripercorre la storia di Salvatore Ferragamo, ciabattino sbarcato a Hollywood dalla sua Bonito, provincia di Avellino.

ARTICOLI RECENTI