TEATRO

HomeMagazineCultura

Commedia made in Sicily e cabaret d'autore: la nuova stagione del Cineteatro Lux

Con sette spettacoli in programma da novembre a giugno, la nuova stagione "La cultura in cui crediamo" porta in scena commedie inedite (e non) e cabaret d'autore

  • 7 novembre 2018

Da sinistra: Titti e Giuseppe Giambrone, Tiziana Martilotti e Orazio Bottiglieri

Commedia e cabaret per una stagione tutta da ridere: il Cineteatro Lux di Palermo presenta la nuova stagione con sette spettacoli in programma da novembre a giugno.

Scelta non casuale quella del nome: "La cultura in cui crediamo" è un vero e proprio motto per il direttore artistico Orazio Bottiglieri che ha scelto di radunare sul palco del Lux alcuni tra i nomi di spicco della comicità "made in Sicily".

Ad aprire la stagione, venerdì 23 novembre, è Tonino Tosto con "M'avete rotto", tragicommedia in due atti scritta da Fabrizio Di Renzo e Alessandro Bonanni e interpretata dagli attori della Compagnia Stabile del Teatro Porta Portese di Roma.

Protagonista della pièce è Calpurnio, ricco imprenditore romano alla soglia dei 70 anni, pieno di problemi e terribilmente stanco della routine in cui si sente imprigionato: architetta, così, un piano diabolico per sfuggire alla sua triste realtà e cambiare vita. Piano che, ahimè, gli si rivolterà contro.

Un tris d'eccezione è protagonista del "Cabaret di Natale" del 14 dicembre: sono Gino Carista, I Petrolini e Antonio Di Stefano, che portano sul palco del Lux tutto il loro talento e la loro esperienza dando vita a due esilaranti ore di risate in attesa delle imminenti festività.

Orazio Bottiglieri è protagonista (oltre che regista e autore) della commedia brillante "Amori scomposti" che travolge il pubblico tra imprevedibili colpi di scena e tanto divertimento, in scena venerdì 25 gennaio.

Con lui gli attori Giuseppe Giambrone, Titti Giambrone e Tiziana Martilotti danno vita ai quattro personaggi protagonisti: ci sono Amanda, una perfida moglie, e Gastone, un marito che in vent’anni non ha mai trovato lavoro; la loro vita viene sconvolta dall’arrivo di una cameriera prosperosa e da suo fratello ex detenuto nel ruolo di giardiniere.

La stagione prosegue con un grande classico della letteratura di "casa nostra" firmato da Luigi Pirandello: il Teatro dei Saitta di Salvo Saitta mette in scena "Il berretto a sonagli" venerdì 1 marzo.

La storia, tra le più celebri dell'autore girgentino, è quella di Beatrice, giovane moglie del Cavalier Fiorica, che scopre il tradimento del marito con la moglie del suo scrivano, Ciampa. La scoperta dell'adulterio mette in moto il piano della giovane donna che vuole a tutti i costi cogliere in flagrante i due amanti, ma anche la "vendetta" del povero Ciampa, additato come "cornuto" e deciso a ucciderli.

Orazio Bottiglieri e Tiziana Martilotti tornano sul palco del Lux venerdi 5 aprile con "Qualcosa in paradiso", commedia scritta dallo stesso Bottiglieri dalle forti tinte ironiche che pone al centro un dilemma universale: cosa accase quando arriviamo nell'aldilà?

Protagonista è una giovane ragazza che arriva inaspettatamente in paradiso insieme a un anomalo accompagnatore che, dopo aver dato risposta ai suoi tanti perchè, la accompagnerà infine davanti alla "Luce" per il giudizio finale.

Una coppia messa a dura prova da imprevisti e fraintendimenti, un amico non proprio "amico" che si insinua nel loro matrimonio: Eduardo Saitta porta in scena "Alta infedeltà", venerdì 17 maggio, una commedia dall'intreccio articolato ma estremamente divertente e dai risvolti "piccanti".

Chiude la stagione del Lux il grande "Cabaret Show" finale diretto da Orazio Bottiglieri, venerdì 7 giugno, un'occasione per rivedere sul palco tanti artisti di punta della comicità siciliana tra gag comiche e nuovi pezzi di repertorio accompagnati da momenti di musica live, in un viaggio tra i grandi successi italiani degli anni '60, '70 e '80.

L'abbonamento a tutta la stagione costa 45 euro e comprende (oltre ai sette spettacoli) anche un ingresso gratuito al cinema per una prma visione. Per avvicinare i giovani under 25 al teatro il costo dell'abbonamento è ulteriormente ridotto a 35 euro. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 091 7842239.

articoli recenti