MANIFESTAZIONI

HomeMagazineSport

Da 30 anni riempie il cuore degli sportivi: il "Windsurf World Festival" approda a Mondello

Il "Windsurf World Festival", organizzato dal club Albaria, torna nel golfo della spiaggia di Palermo, a Mondello, per concludere il calendario delle regate 2021

Balarm
La redazione
  • 9 novembre 2021

Il "Windsurf World Festival" a Mondello

Per 30 anni è stato un evento sentito dai palermitani e da tutti gli amanti dello sport: stiamo parlando del Windsurf World Festival: lo spettacolo internazionale delle tavole a vela, organizzato dal club Albaria che festeggia i 40 anni della fondazione, torna a Mondello nel weekend del 13 e 14 novembre.

È la seconda parte del "Windsurf World Festival" che nel maggio scorso ha visto nel lago di Caldaro, a Bolzano, centinaia di surfisti protagonisti della prima tappa dello storico evento che negli anni ha lanciato da Mondello i più grandi specialisti mondiali delle tavole a vela.

Ora a tornare nel golfo della spiaggia di Palermo, le vele colorate della storica classe Windsurfer, i cui specialisti concludono in Sicilia il calendario di regate del 2021.

Il numero di surfist iscritti non passa inosservato: circa 150, provenienti da diverse nazioni, quali Olanda, Russia, Inghilterra, Francia, Finlandia, Irlanda, Spagna, Nigeria, Austria e Gran Bretagna.



È chiaro che l’Italia recita la parte del leone in termini di adesioni, con ai nastri di partenza i palermitani "padroni di casa", nonché profondi conoscitori del golfo di Mondello, Marco Ferrera, Sergio Sanfilippo, Marco Casagrande e Paco Cottone, che si sono distinti con prestazioni di alto livello all’ultimo campionato Italiano di settembre, con Cottone e Casagrande, atleti dell'Albaria, in particolare vincitori del titolo nelle rispettive categorie di peso e che cercano con tutte le loro forze di essere profeti in patria.

La manifestazione, organizzata dal club Albaria, presieduto da Alessandro La Monica, e con Vincenzo Baglione nel ruolo di direttore dell’evento, si colloca nel contesto di un ridimensionamento del "Windsurf Word Festival" ed è il settimo appuntamento del 2021 delle regate nazionali.

Baglione dichiara: «Quest’anno per festeggiare il quarantesimo compleanno dell’Albaria ci sarebbe dovuto essere il Mondiale Windsurfer che avrebbe causato, visto l’altissimo numero di presenze (circa 500), difficoltà di gestione per le norme anti Covid».

«Il tutto - prosegue - è slittato al 2023, subito dopo i Mondiali in programma in Australia nel 2022. Venendo alla manifestazione del prossimo fine settimana, favori del pronostico sulla carta, ai vari Casagrande, Cottone, Alberti, Ferrera, ma tutti gli altri competitor scenderanno in acqua per batterli e lo spettacolo di certo non mancherà. Non ci aspettavamo assolutamente 151 preiscritti, davvero tanti, e di questo siamo felicissimi».

«A Mondello - conclude - troveranno calore e accoglienza da parte di tutto il comitato organizzatore. Altra bellissima particolarità, l’abbraccio ideale tra Caldaro, dove per la prima volta è approdata la tavola a vela, e Palermo. Tra il circolo di Caldaro e l’Albaria esiste un bellissimo gemellaggio. Infine mi piace sottolineare il fatto che nel weekend avremo ben tre manifestazioni: la nostra, una al Circolo Velico di Sferracavallo e la terza nel Golfo di Palermo presso la Cala e organizzata dal Circolo Canottieri Palermo».

Partecipano all'evento, oltre i big nazionali ed esteri, anche i talenti junior che per la prima volta scendono in acqua in occasione di un appuntamento così importante.

La manifestazione di novembre è solo una piccola anticipazione dei campionati mondiali Windsurfer in programma a Mondello nel 2023.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI