NUOVI SPAZI

HomeMagazineLifestyle

Sta per aprire: dietro le quinte del Lego store di Palermo, da Harry Potter alla Mustang

Ha chiuso il negozio di Giovanni Alongi, boutique di abbigliamento sotto i portici di via Ruggero Settimo: al suo posto il celebre negozio di mattoncini colorati

Balarm
La redazione
  • 9 aprile 2019

Dopo trentanove anni di attività, chiude la boutique Alongi, negozio noto dell’abbigliamento per uomo in via Ruggero Settimo a Palermo. Al suo posto, nei locali di proprietà della famiglia Alongi, sta per aprire il marchio multinazionale Lego.

Uno store ufficiale che dipende direttamente dalla casa madre svedese: al suo interno montagne di mattoncini colorati ma non solo.

Ci saranno i videogiochi ufficiali come il "Lego City Undercover"e altri giocattoli come il set per il Tea-Party di Belle, per giocare con il celebre personaggio Disney de "La Bella e La Bestia". Non mancano divertenti chicche per i grandi come il set di costruzione del modellino della Ford Mustang sviluppato in collaborazione con la Ford.

Gli operai sono a lavoro ma per l'apertura bisogna aspettare metà settembre.

Un po' di storia: il mattoncino Lego è stato ideato in Danimarca nel 1932 da Ole Kristiansen e lo store di via Ruggero Settimo è il secondo in Sicilia Occidentale, arrivando dopo quello aperto al centro commerciale Forum Palermo il 30 settembre 2017.

Alogni era un negozio storico della città che ha chiuso i battenti all'indomani di una conveniente propost.a

"Le vendite in rete e negli outlet hanno assottigliato i margini di lavoro – afferma Gianfranco Alongi, figlio di Giovanni – E quando i costi rischiano di superare i guadagni, allora è il momento di fermarsi. Abbiamo ricevuto una buona offerta e l’abbiamo considerata conveniente".

ARTICOLI RECENTI