MUSICA

HomeMagazineCultura

Dark ed elettro-grunge: è made in Palermo la colonna sonora della serie noir "Wsk"

Un viaggio tra il sintetico e gli strumenti reali: il palermitano Salvo Ferrara firma la soundtrack della web serie del mistero "Wsk", un lavoro dark psichedelico

Lilia Ricca
Drummer & music lover
  • 16 aprile 2018

Si chiama "WSK – The Soundtrack" il nuovo album del compositore palermitano Salvo Ferrara realizzato sull'onda del gradimento della soundtrack composta per l’omonimo lavoro cinematografico noir: Wsk, prodotta da Poikilia e Social Movie.

"WSK – The Series" di Alois Previtera (leggi l'articolo) è una web serie del mistero, fatta a Palermo, e la sua soundtrack è spiccatamente metropolitana.

Le diciannove tracce che compongono l’album danno vita a una playlist ragionata dove le cinque note del tema principale rimarcano il senso di inquietudine, mistero e suspance del progetto.

L’ambientazione sonora dell'album è contemporanea, con frequenti episodi crossover realizzati grazie all’utilizzo di elettronica e sonorità orchestrali: ne deriva un sound elettro-grounge, dark, psichedelico con un'alternanza di pause e tensione realizzata attraverso il sovrapporsi di strumenti reali sui contributi elettronici.

I ritmi sono scanditi da drum machines dal sapore industrial, frutto di un'accurata ricerca sonora che, alla stessa maniera, si riscontra nella scelta delle timbriche di riempimento, nell’utilizzo delle sequenze e nel mix dell’effettistica.

Tutti i brani sono composti, arrangiati e prodotti da Salvo Ferrara che, per il lavoro di mix e mastering si è avvalso delle competenze tecniche di Cristiano Nasta. Il disco è disponibile dal 7 aprile su tutti gli store digitali grazie ad Artewiva Label.

articoli recenti