PERSONAGGI

HomeMagazineLifestyle

Doniamo però riceviamo molto di più: la storia di Pina e del Guardaroba Sociale

Siamo in Sicilia, a Sciacca, e Pina ha deciso da grande di fare volontariato: lei sistema e seleziona abiti dismessi per i poveri e i disagiati italiani e stranieri

Balarm
La redazione
  • 14 dicembre 2018

Pina è nata il 18 marzo 1936 e le sue parole, in un solo minuto e mezzo, sono parole dette con il cuore.

Chi lavora con lei la definisce "Una signora veramente in gamba" ed è vero: Pina nonostante l'età trova meraviglioso passare il tempo con la gente e fare del bene

È in una delle stanze messe a disposizione dalla parrocchia della Beata Maria Vergine di Loreto (via delle Azalee, Sciacca) che le mattine del martedì e del mercoledì lei seleziona e sistema gli indumenti e le scarpe dismessi in arrivo da diversi benefattori.

Poi accoglie a braccia aperte i meno abbienti, i bisognosi italiani e stranieri che la raggiungono per un cappotto, una maglia o per il corredino da bambino e li consiglia, scegliendo insieme a loro gli abiti per misura.

Il video ha la regia di Nino Sabella ed è stato diffuso dal Cesvop, centro servizi per il volontariato di Palermo, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato (5 dicembre).

ALTRI VIDEO