INIZIATIVE

HomeFormazione

Due universitari e un nuovo portale per trovare alloggio: è online UniRoom

Affittare una stanza in città può essere una vera odissea per i fuori sede: così i giovani Alessio Circhirillo e Vito Cortese hanno dato vita a un portale ad hoc

Caterina Damiano
Giornalista
  • 25 luglio 2018

Vito Cortese e Alessio Circhirillo

Spulciare tutti i corsi? Fatto. Scegliere quello giusto? Fatto anche quello. E adesso? Adesso, per tanti giovani è il momento di lasciare il nido e pensare a dove vivere durante il periodo degli studi universitari. Un'impresa che spesso non è facile e che lascia ogni anno migliaia di giovani più confusi che persuasi.

Sono proprio due giovani universitari, Alessio Circhirillo e Vito Cortese a decidere di cambiare le carte in tavola per semplificare la ricerca di un posto dove vivere, impiegando tempo e risorse per creare il portale UniRoom.

La storia è semplice. I due ragazzi si conoscono durante le lezioni del corso in Economia e Finanza all'Università degli Studi di Palermo, e si rendono conto di essere due facce di una stessa medaglia.

Circhirillo, studente fuori sede, ha infatti passato lunghe giornate a cercare gli appartamenti dove ha alloggiato, mentre Cortese ha un appartamento e ha perso tempo scrivendo post sui social e attaccando volantini in giro per la città per trovare degli affittuari.



«Ci siamo resi conto - dice Circhirillo - che quella della ricerca di una stanza o di una casa è una vera odissea, così com'è un'odissea trovare degli inquilini. Ne abbiamo parlato, ci siamo confrontati anche con altri colleghi: troppa confusione, troppa fatica. E spesso, troppi giri a vuoto».

Tra un momento di pausa e l'altro, i due ragazzi scoprono di avere altre passioni in comune: quella della programmazione web e del graphic design.

Da qui è nata l'idea del portale, da loro interamente realizzato, che vuole essere il modo più facile e veloce per mettere in contatto studenti e affittuari.

«Ritrovarci ad avere questa passione è stato il punto di partenza - dice ancora Circhirillo - per la realizzazione di UniRoom: volevamo essere proprio noi, in quanto studenti e in quanto persone che vivono in prima persona i disagi della situazione a dare una soluzione a tanti colleghi e anche ai proprietari delle case, che alle volte non sanno neanche da dove devono partire».

Così il portale è nato e si è sviluppato sul criterio della semplicità: semplice è l'interfaccia (intuitiva e funzionale), semplice il modo di riunire proprietari e studenti convogliando tutti gli annunci in un posto solo.

«Verifichiamo tutti gli annunci - conclude Circhirillo - e ci curiamo che tutto ciò che viene pubblicato sia affidabile, mettendoci tutto il nostro impegno. Amiamo Palermo e ci stiamo impegnando per non andarcene: questo portale è il nostro punto di partenza e vorremmo che la sede operativa fosse sempre qui. Anche se (magari) ci allargheremo ad altre città».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.