LUOGHI

HomeMagazineSocietàAttualità

È lo storico punto d'incontro per i viaggi in auto: chiude l'ex Motel Agip di Palermo

"Ci vediamo al Motel Agip" per i palermitani che si devono sposare in auto è una frase di rito: la struttura non naviga in buone acque e ci sono diversi punti oscuri all'orizzonte

Balarm
La redazione
  • 14 novembre 2019

L'ex Motel Agip di Palermo ora Hotel Idea

"Ci vediamo al Motel Agip" per i palermitani che si devono sposare in auto, magari per un breve viaggio, è una frase di rito: ma oggi la struttura non naviga in buone acque e ci sono diversi punti oscuri all'orizzonte.

Tra questi anche il futuro del personale oltre che per la struttura tutta: ai sindacati è stata inviata la procedura con la quale la Aegypius Dea Hotel srl comunica l’intenzione di procedere al licenziamento collettivo dei 18 dipendenti in forza presso l’Hotel Dea Cit. «I nostri timori si sono rivelati fondati – commenta Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat CISL Palermo Trapani – Proprio poche settimane fa, come Fisascat, avevamo denunciato le criticità lamentate dai lavoratori».

La cancellazione di prenotazioni di eventi già calendarizzati, la mancata accettazione di nuove prenotazioni, l’imposizione unilaterale da parte dell’azienda di ferie forzate, nonché la gravissima crisi economica che è emersa «Ci hanno subito allarmato - continua - Ad aggravare ancor più la situazione, il fatto che l’hotel si sia ritrovato senza la fornitura d’acqua per morosità e probabilmente anche quella elettrica».



«Proprio pochi giorni fa – continua la sindacalista – abbiamo anche appreso dell’imminente restituzione dell’immobile alberghiero al Fondo H1 che ne detiene la proprietà. Ecco perchè, unitamente a Filcams e Uiltucs, avevamo già chiesto l’intervento della Prefettura per la convocazione di un apposito tavolo, anche alla presenza della proprietà stessa».

«Facciamo appello alle associazioni datoriali e alla sana imprenditoria per trovare soluzioni atte a salvare un pezzo di storia alberghiera della nostra città e, conseguentemente, i lavoratori».

La struttura è nata in seno alla "SEMI - Società Esercizio Motel Italia S.p.A", società del gruppo ENI-Terfin che era attiva nel settore turistico-alberghiero fondata nel 1960 da Enrico Mattei per assumere la gestione degli impianti di distribuzione carburante nonché dei 28 Motel Agip sulle autostrade e dei 410 bar annessi alle stazioni di servizio.

Gerarchicamente inquadrata sotto Agip Commerciale, negli anni successivi decise poi solo di concentrarsi sul settore turistico acquisendo ad esempio hotel e centri turistici.

«Si tratta di un albergo di grande spessore che ha segnato, insieme al gruppo Eni, la storia di Palermo facendo accrescere la sua fama sotto il nome di Motel Agip – afferma ancora la sindacalista – L’Hotel Dea (ex Idea) è, inoltre, situato in un punto strategico della città, grazie alla sua favorevole ubicazione che permette di raggiungere l’aeroporto nonché le principali autostrade siciliane in tempi ridotti. In un periodo in cui non si fa altro che parlare di crisi, l’Hotel Dea si rivelerebbe una delle poche strutture palermitane a non registrare un calo nell’affluenza della clientela».

«Non vorremmo che l’attuale gestione sia stata votata all’immediato profitto, senza pensare a un piano industriale e al futuro dei dipendenti stessi – conclude – Insieme a Filcams Cgil e Uiltucs Uil, ci siamo già mobilitati per l’avvio di percorsi istituzionali richiedendo una convocazione all’Ispettorato Territoriale del Lavoro e metteremo in campo ogni azione di lotta per tutelare i posti di lavoro».

«Abbiamo bisogno di risposte certe per il futuro dei 17 lavoratori e dell’albergo stesso. Auspichiamo in una positiva risoluzione della vicenda poichè, in un contesto territoriale come quello siciliano, ad ogni posto di lavoro perso non sempre corrisponde una sicura ricollocazione».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI