MANIFESTAZIONI

HomeMagazineCultura

I posti più belli (e inediti) di tutta la Sicilia: torna "Le Vie dei Tesori", ecco tutti i luoghi

Quasi 500 luoghi monumentali, curiosi e sconosciuti sono aperti alle visite guidate in 15 città della Sicilia: alcuni sono chiusi da tempo e saranno aperti al pubblico

Balarm
La redazione
  • 13 agosto 2019

Palazzo Alliata di Villafranca

È online il programma della prossima edizione de "Le Vie dei Tesori" - uno dei più grandi festival italiani dedicati alla scoperta del patrimonio delle città siciliane.

Dal 13 settembre al 3 novembre quasi 500 luoghi aperti alle visite guidate in 15 città della Sicilia, primizie assolute, pensate che a Marsala apre per sole due persone a turno il campanile del Carmine chiuso da decenni, e che ad Acireale sarà visitabile per la prima volta nella storia lo splendido Palazzo vescovile.

E a Palermo e a Catania? Qui esperienze straordinarie su prenotazione come tour in barca, passeggiate su antichi camminamenti, serate sulle cupole, giri a cavallo nel verde storico, e per i più coraggiosi pure i voli in parapendio sulla spiaggia di Mondello.

Si comincia venerdì 13 settembre per tre weekend in 10 città e borghi di tutta la Sicilia (Trapani, Marsala, Sciacca, Sambuca, Naro, Caltanissetta, Siracusa, Noto, Acireale e Messina), il 4 ottobre il Festival arriva a Palermo e Catania e nelle tre perle del Ragusano: Ragusa, Modica e Scicli.

Volete essere certi di non perdere il giro in piper su Palermo o la visita esclusiva al campanile di Marsala? Prenotatevi. Lo potete già fare andando sul sito cliccando su festival e scegliendo la città di vostro interesse.

E quest’anno, per la prima volta, a Palermo, una card per visitare tutti i luoghi (tranne quelli su prenotazione) saltando le code. Solo per i primi duecento, per maggiori informazioni clicca qui.

articoli recenti