CURIOSITÀ

HomeMagazineLifestyle

Il Faro diventa un hotel di lusso: vacanze vista mare a Capo Santa Croce ad Augusta

In seguito al lancio del bando di concessione la proprietà del faro di Augusta è passata a Isme srl e Effebi srl, che lo trasformeranno in un hotel di lusso

Balarm
La redazione
  • 11 febbraio 2018

Il faro di Augusta

Fare una vacanza vista mare e scoprire contemporaneamente una struttura costruita dai Borboni nel 1856: il Faro di Capo Santa Croce ad Augusta, in provincia di Siracusa, diventerà un hotel di lusso.

In seguito al bando "Valore Paese" lanciato dall'agenzia del Demanio nel corso dello scorso anno per valorizzare diversi fari del territorio italiano è stato infatti scelto il progetto delle società Isme Srl (operante nel settore metalmeccanico, meccanico Navale ed Industriale) e Effebi Srl (operante nel campo dell'impiantistica civile e industriale).

Le due società, facenti parti del raggruppamento temporaneo di impresa che si è si è aggiudicato il bando per la gestione del Faro di Capo Santa Croce ad Augusta, hanno presentato un programma che prevede un investimento di oltre un milione di euro per trasformare la struttura in un luxury hotel.

La concessione del Faro alle aziende avrà una durata di cinquant'anni e la trasformazione, che sarà chiaramente effettuata nel rispetto della struttura realizzata in pietra calcarea e incentrata sul suo totale recupero, inizierà nei prossimi mesi.

Ma c'è di più: l'idea delle società che si occuperanno del recupero della struttura è quella di coinvolgere direttamente diverse Onlus del territorio per realizzare attività e sport acquatici.

Così facendo il Faro diventerà punto di partenza per il rilancio e la promozione turistica della zona, obiettivo principale del bando dell'Agenzia del Demanio.

articoli recenti