INFORMAGIOVANI

HomeInformagiovani

"Rookie Rock Contest Festival" allo Zsa Zsa

Le 12 band in gara, rigorosamente emergenti, si esibiranno quattro alla volta nelle prime tre date e la giuria valuterà ogni singola performance live

Balarm
La redazione
  • 16 marzo 2010

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
Un festival musicale che è anche un concorso. Sono questi i due aspetti che caratterizzano il “Rookie Rock Contest Festival” la competizione che riunisce 12 band emergenti palermitane e non, allo "Zsa Zsa Mon Amour" (Via Filippo Angelitti 32, Palermo) che per quattro mercoledì consecutivi, dal 24 marzo al 14 aprile, si contenderanno la vittoria della rassegna musicale. Alla musica si affianca anche la fotografia, con un progetto che vede come protagonisti alcuni giovani fotografi che allestiranno una mostra fotografica dal nome "Suono, Musica, Rumore", parallela alle esibizioni dei gruppi.

Le 12 band in gara si esibiranno quattro alla volta nelle prime tre date e, durante ogni serata, la giuria valutando ogni singola performance live sceglierà una band vincitrice che passerà il turno; Mercoledì 24 marzo inaugureranno il festival i gruppi Bip.Li., i Jonestown, Gente sugli Alberi, To.Pi.Ma, che saranno accompagnati di fotografi Sara Zerilli, Roberta Clementi, Manuel Cassetti, Chiara Caruso. Mercoledì 31 marzo sarà la volta di Vô hinh, Ksatrya, Astaplat e Sample Project, con gli scatti dei fotografi Sasha Taormina, Valentina Sardina, Sara Campisi, Roberto Giallombardo. Chester Gorilla, Frattali Band, Good Falafel, Fly Paper, si esibiranno nella serata di mercoledì 7 aprile, quando saranno esposte le fotografie di Costanza Arena, Roberto Salvaggio, Roberta Chiovaro, Eleonora La Motta. Mercoledì 14 aprile arriveranno in finale le quattro band scelte nelle precedenti serate; per la serata conclusiva saranno in mostra le foto di Giusy Monti, Giulia Vitellaro, Francesco Provino, Fulvio Grassadonio. Durante questa serata sarà aggiudicato il premio finale di 300 euro.

Ogni band per l’evento avrà la possibilità di presentare tre pezzi in cui non è ammessa nessuna cover. Sono invece ammessi tutti i generi musicali, dal blues all'indie rock, al funky, al metal, passando per l'elettronica, il grunge, il punk e lo stoner purché si tratti di pezzi propri e inediti. Presente per il festival la radio dell'Università degli studi di Palermo "Libertà di Frequenza" che condurrà le serate e farà parte della giuria. Il costo del biglietto d’ingresso per prendere parte alle serate è di 3 euro.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE