STORIE

HomeMagazineTerritorio

Jennifer, dal Ghana si laurea a Londra grazie alla sua seconda mamma palermitana

Mietta conosce Jennifer quasi vent'anni fa all'età quattro anni. Da allora sostiene gli studi della piccola fino alla recente laurea in giurisprudenza a soli 23 anni

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 10 agosto 2018

Claudio Terzo (figlio di Mietta), Jennifer Addae, Mietta Scola

Vent'anni fa quando Mietta cominciò a fare volontariato all'asilo multietnico di Santa Chiara a Ballarò, Jennifer aveva solo quattro anni. Era una bambina schiva, magrolina e con i vestiti sempre troppo grandi, eppure, tra le due, fu amore a prima vista.

Da allora Mietta ha seguito e sostenuto tutto il percorso formativo di Jennifer Addae proprio come una seconda mamma, la ragazza, da qualche giorno a soli 23 anni, si è laureata a Londra alla Queen Mary University of London in giurisprudenza con buoni voti.

Jennifer è nata a Palermo poco dopo l'arrivo in città della mamma dal Ghana 23 anni fa. La sua mamma per poter pagare affitto e bollette e dare una vita decorosa alla piccola, lavorava tutto il giorno. La bambina trascorreva molto tempo in asilo, almeno fino alle 18, con pochi svaghi. Un giorno la mamma si sente male e va in ospedale, la bambina rimane in asilo fino alla chiusura e Mietta decide di portarla a casa con sè.

Da quel giorno si instaura un rapporto di forte affetto tra le due che si intensifica sempre più. Mietta diventa sempre più presente nella vita di Jennifer. Col passare del tempo la bambina diventa come una sorella anche per i due figli della signora (che oggi hanno 41 e 38 anni). Il percorso scolastico della bambina prosegue, va alle elentari, prima alla Nuccio e poi ai Valdesi, le medie al Garibaldi e poi prosegue con il liceo Turistico. Poi qualche anno fa si è trasferita a Londra per proseguire gli studi all'università e pochi giorni fa ha raggiunto un traguardo importante: la laurea.

«Adesso Jennifer è qui a Palemo per un mese e mezzo - racconta Mietta - mio figlio le ha regalato il biglietto per venire qui in Sicilia per le vacanze e per festeggiare la sua laurea. Quando è a Londra ci sentiamo ogni giorno».

Mietta ha 69 anni e tanti ricordi legati a Jennifer come quando per la prima volta la portò al mare: «C'era una bambina palermitana molto abbronzata - ricorda - e Jennifer mi chiese: 'ma è nera come me?' e io le risposi che era solo molto abbronzata. Oppure ricordo che quando la piccola frequentava la scuola elementare Nuccio e si metteva in fila con gli altri bambini nessuno voleva darle la mano».

Negli anni grazie alla sua seconda mamma la bambina ha imparato ad essere più aperta e socievole e ha fatto tante belle esperienze, dalla prima volta al cinema, ai viaggi insieme. Adesso Jennifer sogna di diventare un avvocato civilista, a metà settembre tornerà a Londra dove ad aspettarla c'è la sua mamma, quella vera, che si è trasferita a Londra con lei, si specializzerà e comincerà la sua carriera che promette di essere brillante.

articoli recenti