LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

L'Inps assume (anche in Sicilia) a tempo indeterminato: i profili e i requisiti richiesti

Due le selezioni previste per due profili diversi. Il bando di concorso è aperto e c'è tempo fino al 28 novembre per presentare la domanda. Ecco come partecipare

Balarm
La redazione
  • 3 novembre 2022

Inps

Una prova scritta, la valutazione dei titoli e una prova orale. Sono questi gli "ostacoli" da superare per concorrere nel bando di concorso pubblico indetto dall'Inps per l'assunzione a tempo indeterminato di 38 professionisti di primo livello in tutta Italia.

Il bando, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è articolato in due distinte selezioni: il profilo A comprende 22 posti e riguarda gli ingegneri elettrici e meccanici; il profilo B comprende 16 posti ed è rivolto a ingegneri civili, edili e architetti.

Gli architetti e gli ingegneri civili andranno a coprire i ruoli in varie sedi regionali: direzione generale Roma: 3 posti, Abruzzo: 1 posto, Campania: 1 posto, Emilia Romagna: 1 posto, Friuli Venezia Giulia: 1 posto, Lombardia: 2 posti, Marche: 1 posto, Piemonte Valle D'Aosta: 1 posto, Puglia: 1 posto, Sardegna: 1 posto, Sicilia: 1 posto, Toscana: 1 posto, Veneto: 1 posto.

Come presentare la domanda
Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica, seguendo le indicazioni sulla pagina dedicata al concorso sul sito web dell'Inps. Le domande devono essere inviate entro le 16.00 del 28 novembre 2022.

Adv
Per quanto riguarda i requisiti generici, l'ammissione alle selezioni è riservata ai candidati con cittadinanza italiana o di uno Stato Europeo o in linea con le disposizioni (e integrazioni) del decreto legge 165/2001. È richiesta poi l’idoneità fisica all’impiego, il godimento dei diritti civili e politici e l’assolvimento dell’eventuale obbligo di leva.

I candidati non devono avere problemi con la giustizia per reati che conducono all’interdizione dai pubblici uffici. Ancora, non devono risultare destituiti, decaduti, licenziati o similari da un precedente impiego presso la Pubblica Amministrazioni.

Requisiti per l'ammissione alla selezione A
Alla procedura selettiva A può partecipare chi, alla data del 28 novembre, è in possesso del diploma di laurea in Ingegneria elettrica o meccanica ovvero il possesso di un titolo equipollente o equiparato. I candidati devono essere iscritti all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri.

Requisiti per l'ammissione alla selezione B
Alla procedura selettiva B può partecipare chi, alla data del 28 novembre, è in possesso del diploma di laurea in Architettura, Ingegneria civile, Ingegneria edile o Ingegneria edile-Architettura.

I candidati devono anche essere iscritti alla Sezione A dell'Albo professionale dell'ordine degli ingegneri o degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori o avere titolo a detta iscrizione.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI