NATURA

HomeMagazineTerritorioAmbiente

La danza delle volpi: sulle Madonie incanta in un video l'amicizia fra uomo e natura

Un'amicizia a distanza nata sulle Montagne, grazie a due volpi che ormai riconoscono la presenza di una guida escursionistica che si apposta a distanza per fotografarle

Dario La Rosa
Giornalista
  • 11 gennaio 2020

Basta una giornata di sole per respirare l'aria della natura selvaggia e poterci entrare in contatto, in modo emozionante. Chissà che non ci sia ad aspettarti, fra un bosco e una radura, anche uno fra i più affascinanti animali selvatici presenti in Sicilia: la volpe.

Le storie d'amicizia fra uomo e animale, un po' alla "Balla coi lupi" per intenderci, sono difficili e richiedono tanto tempo, ma non è detto che se vi appostate nei luoghi giusti con un binocolo o una macchina fotografica magari l'incontro non avvenga davvero.

Diverso è il caso di Giovanni Nicolosi, guida escursionistica fra le più esperte delle Madonie già incontrato per il nostro racconto sui panorami sull'Etna, che è riuscito a instaurare una storia d'amicizia con una coppia di volpi che sembrano ormai conoscere i suoi passi e che si prestano, a volte, per inaspettati set fotografici e bellissimi video come questo.

«Sono riuscito a entrare in sintonia - racconta Nicolosi - con una splendida coppia sulle alte Madonie. La osservo e la fotografo a distanza da due anni e sono certo che gli animali avvertano la mia presenza quando sono in zona. Nonostante la grande distanza che ci separa, fotografo con un potente teleobiettivo, non appena c'è un rumore una delle due scappa via a rifugiarsi».



Ma nel corso del tempo la nostra amica guida è riuscita a coglierne momenti buffi, altri romantici e allegri. Momenti, potremmo dire, di una normale vita di coppia tra "spese" da fare, cuccioli da accudire e una dose di meritato relax amoroso.

«Sfrutto le giornate di sole quando è inverno, perché le volpi vanno a prendere un po' di calore sulle rocce. In estate, invece, le incontro più spesso all'alba».

Un'amicizia a distanza quella di Giovanni con queste due volpi, che riesce però a restituire una grandissima forza emotiva. E se amate proprio questo tipo di emozioni potreste provare anche voi a osservare e anche fotografare alcuni dei tanti esemplari che si aggirano sulle Madonie.

Nella zona di Piano Battaglia ce ne sono tante. Basta essere fortunati e tentare di trovarsi nel posto giusto al momento giusto, magari scegliendo un appostamento fotografico che regala altri scorci interessanti per ammazzare l'attesa.

Qualche tempo fa un'altra volpe, ribattezzata Nara, divenne l'idolo degli escursionisti che si recavano su pizzo Carbonara. Per un certo periodo di tempo scelse quella come casa ma ad oggi sembra si siano perse le tracce.

VIDEO RECENTI