PALLANUOTO

HomeMagazineSport

La Pallanuoto femminile si gioca a Palermo: via ai gironi regionali per la serie A

Domenica 11 marzo alle 15 inizia il campionato femminile di serie B di pallanuoto alla piscina olimpica di Palermo: giovanissime atlete divise in gironi regionali

Giulia Noera
Giornalista e nuotatrice
  • 9 marzo 2018

La squadra di palermitane

Partirà domenica 11 marzo alle 15 il campionato femminile di serie B di pallanuoto, che finisce a giugno e che vedrà quest'anno ai nastri di partenza la Polisportiva Mimmo Ferrito, guidata dal tecnico Lilly Allucci.

La compagine palermitana avrà di fronte le catanesi del Brizz Acireale, in un match che sarà come un nuovo esordio per la pallanuoto femminile cittadina, che torna a giocare alla Piscina Olimpica di viale del Fante.

Il sodalizio del Presidente Corrado Ferrito e del direttore sportivo Maurizio Lombardo, ha messo in piedi un organico di giovanissime, con una media di 19 anni, che però si stanno impegnando per provare, in questa stagione, a riportare la pallanuoto femminile palermitana nella massima serie.

Il campionato, suddiviso in gironi regionali, vedrà l'epilogo della 'regular season' a giugno, dopo di che la prima classificata di ogni girone, accederà ad un concentramento finale che decreterà le due squadre che potranno accedere alla serie A2.

La squadra, come dicevamo, è guidata dal tecnico Lilly Allucci, napoletana ma ormai palermitana d'adozione, medaglia d'oro olimpica nel 2004 ad Atene con il Setterosa, di cui è stata il capitano.

«Per me è la terza stagione su una panchina - ha dichiarato l'olimpionica - e stiamo lavorando con le ragazze e la società per affrontare un campionato di vertice. Non conosco bene le forze in campo delle altre società in questo campionato di serie B, ma noi ci alleniamo per ricostruire, dal basso, la pallanuoto in questa città».

«Una città, Palermo, che negli anni Novanta quando giocavo nella Gifa, ha conosciuto le tribune piene con 1000 persone accorse a vedere le nostre finali scudetto contro l'Orizzonte Catania -continua - edd è proprio per questo che ci piacerebbe riavvicinare la Città a questo sport e vi invito formalmente a seguirci e sostenerci in questo percorso».

La squadra si allena tutti i giorni, con grandi sacrifici, all'interno dell'impianto di via Belgio dopo le 20 e le ragazze che partecipano al campionato di serie B sono quasi tutte studentesse palermitane, a eccezione di una atleta catanese che è arrivata alla Mimmo Ferrito per rinforzare la compagine.

L'appuntamento per tutti, dunque, è per domenica alle 15 alla Piscina Olimpica di viale del Fante.

articoli recenti