PERSONAGGI

HomeMagazineTerritorioAttualità

La Sicilia si fa strada: è palermitano il nuovo presidente dei giovani di Confindustria

Un giovane siciliano entra nell'Olimpo dell'imprenditoria che conta a livello nazionale, ecco allora chi è il nuovo volto (palermitano) dei giovani di Confindustria

Balarm
La redazione
  • 26 giugno 2020

Riccardo Di Stefano

I giovani siciliani si fanno strada. Il Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria ha eletto infatti eletto il siciliano Riccardo Di Stefano presidente per il triennio 2020-2023 con 143 voti favorevoli su un totale di 209 votanti . Di Stefano si unisce come vice presidente di diritto alla squadra del presidente Carlo Bonomi.

Siciliano, classe 1986 - leggiamo sul sito istituzionale di Confindustria - rappresenterà il Movimento insieme alla sua squadra, composta da 8 Vice Presidenti: Licia Angeli, Maria Anghileri, Eleonora Anselmi, Mario Aprile, Francesco Fumagalli, Andrea Marangione, Pasquale Sessa, Alessandro Somaschini.

Imprenditore di seconda generazione, Di Stefano si è laureato a Palermo. Da sempre appassionato di insegnamento, ha iniziato il suo percorso professionale proprio nel settore della formazione internazionale.

Gli incarichi di Riccardo Di Stefano nel Sistema Confindustria iniziano nel Gruppo Giovani della Territoriale di Palermo. A livello nazionale si appassiona alla rivista del Movimento Quale Impresa, entrando a far parte del Comitato di Redazione. Nel 2017 diventa Vice Presidente nazionale nella squadra del Presidente Alessio Rossi per il triennio 2017-2020, dove si occupa dei progetti di Education, Capitale Umano, e Formazione Interna.

ARTICOLI RECENTI