ECCELLENZE

HomeNewsFood & WineEccellenze

Le "paste reali" siciliane che tutto il mondo ci invidia: l'origine del nome (e la ricetta)

Le paste di mandorla sono un dolce perfetto per chi cerca un’alternativa senza glutine ai dolci tradizionali. Grazie al loro gusto e alla loro consistenza

Valeria Cosentino
Food blogger
  • 12 ottobre 2023

Per visualizzare questo video, dai il tuo consenso all'uso dei cookie dei provider video.
Le paste di mandorla sono un dolce tipico della tradizione siciliana, diffuso in tutta l’isola e amato in tutto il modo per il loro gusto unico e la loro consistenza morbida.

Fatte principalmente con mandorle macinate o farina di mandorle, zucchero e albumi. Tuttavia, per essere considerate naturali e senza glutine, devono essere realizzate con ingredienti di alta qualità e senza l’aggiunta di conservanti o additivi artificiali.

Le paste di mandorla sono un dolce perfetto per chi cerca un’alternativa senza glutine ai dolci tradizionali. Grazie al loro gusto unico e alla loro consistenza morbida, questi dolcetti sono perfetti per accompagnare il tè, il caffè o come dessert di fine pasto.

Le paste di mandorla sono state create dai monaci nel Medioevo come un dolce senza glutine per coloro che seguivano la Quaresima. Poiché la farina di grano era vietata durante questo periodo, i monaci usarono mandorle macinate come base per questo dolce.
Adv
In Sicilia, le paste di mandorla sono chiamate "paste reali", che significa "pasta regale". Questo deriva dal fatto che questo dolce era spesso servito ai nobili durante il Rinascimento.

La varietà di mandorla usata per la loro realizzazione è la mandorla di Avola, considerata una delle migliori varietà di mandorle al mondo. Queste mandorle crescono in Sicilia e hanno un sapore intenso e una consistenza cremosa.

INGREDIENTI
Farina di mandorle 250 g. ( senza glutine) Zucchero semolato bianco 150 g. Albumi 65 g. (circa 2 uova medie). Vanillina 1 bustina. (senza glutine) Miele d’acacia 1 cucchiaio ( ma potete usare quello che preferite). Per decorare : Zucchero a velo 50 g. Mandorle pelate q.b.


Per la preparazione delle paste di mandorle , in una ciotola mettete la farina di mandorle, poi aggiungete lo zucchero a velo, la bustina di vanillina e mescolate bene tutti gli ingredienti.

Aggiungete il miele e gli albumi sbattuti e impastate energicamente fino ad ottenere un panetto omogeneo e morbido. Mettete in frigo, senza copertura, per almeno 2 ore, il tempo che si indurisca così da rendere facile la loro lavorazione.

Trascorso il tempo di riposo, prendete un po’ d’impasto e modellate a mano in piccole palline o forme di varie dimensioni, come la classica forma ad "S", tipica della città di Catania.

Fate roteare le paste di mandorla nello zucchero a velo, in quelle rotonde aggiungete una mandorla sulla superficie. Sistemateli su una teglia, foderata di carta da forno e infornateli in forno ventilato, precedentemente riscaldato, a 180 ° per 10/12minuti, regolatevi in base al vostro forno.

Una volta sfornate, fatele raffreddare completamente prima di servirle.

Sistematele su un vassoio da portata… et voilà le paste di mandorla siciliane, naturalmente senza glutine sono pronte per essere gustate!

Un consiglio: conservate i dolcetti in un contenitore con il coperchio.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

I VIDEO PIÙ VISTI