INIZIATIVE

HomeMagazineLifestyle

Spegni la luce e accendi la candela: il primo marzo per 3 minuti ci si illumina di meno

L'iniziativa è lanciata da Rai Radio 2 e si chiama "M'illumino di meno": in un totale black out andiamo tutti nelle piazze della nostra città con una candela accesa

Balarm
La redazione
  • 14 febbraio 2019

Tre minuti di black out volontario nelle case, negli uffici, nelle aziende pubbliche e private di tutta la Sicilia il prossimo primo marzo a partire dalle 20: è la giornata di "M'illumino di meno", manifestazione dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili.

Aderiamo tutti, aderiamo in Sicilia pure ufficialmente all'iniziativa ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio 2 che rivolge ai cittadini l'invito a spegnere le luci per almeno 180 secondi e a radunarsi nelle piazze dei propri Comuni di residenza con delle candele accese.

A Palermo l'iniziativa è in piazza Pretoria: venerdì primo marzo alle 18.30 e alle 19.30 ci si ritrova al crepuscolo per un reading e una performance musicale a lume di candela insieme al sindaco Leoluca Orlando.

L'assessore all'Energia e ai servizi di pubblica utilità Alberto Pierobon ha scritto a tutti i rami dell'amministrazione per sollecitarli a dare massima diffusione all'iniziativa.

La Sicilia risponde così: «Sensibilizzare la gente su temi così importanti, strettamente legati alla qualità della vita - afferma il governatore Musumeci - è un dovere per ogni buona amministrazione. In questa occasione, la possibilità che offriamo a chiunque di condividere pubblicamente l'apprezzamento per un gesto simbolico, ma ricco di significato, potrà rappresentare uno stimolo in più e contribuire a diffondere ulteriormente la cultura del rispetto verso l'ambiente».

E chiunque, da subito, può dire "io ci sarò" compilando il form gestito da Google e raggiungibile direttamente a questo indirizzo o attraverso la pagina web istituzionale dell'assessorato dell'Energia e dei servizi di pubblica utilità. Per tutti gli appuntamenti organizzati in città - e non solo - potete consultare il calendario eventi.

articoli recenti