CUCINA

HomeMagazineFood

"Filaga": cucina e sapori siciliani sbarcano a New York

"From Sicily with love" e un sogno diventato realtà. Aperta al Chelsea Market della Grande Mela la pizzeria siciliana "Filaga". Non solo pizza, ma l'incontro tra due culture

di Marta Occhipinti
  • 11 aprile 2016

La Sicilia americana conquista New York: l’insaziabile e frenetica “Grande Mela” presa per la gola riscopre il gusto della pizzeria made in Sud.

È un sogno diventato realtà, quello di “Filaga”, la prima pizzeria rosticceria siciliana inaugurata nel mese di marzo all’interno del famoso Chelsea Market newyorkese: non solo pizza e sfincione, ma il tentativo di far dialogare due intere culture attraverso il buon cibo.

Padre fondatore dell’attività è Vincenzo, siciliano di nascita, trasferitosi in America negli anni Ottanta in cerca di fortuna. E oggi il sapore e i colori della sua terra rinascono nelle cucine del suo locale.

Pane a lievitazione naturale, pizza al taglio cotta a legna, arancine al ragù, calzoni, sfincioni, panelle e crocché: non sfugge proprio nulla al menù di “Filaga”, che tra i suoi tavoli unisce il fast food all’americana al piacere genuino della tavola calda.

Dal nome, ispirato alla frazione di Prizzi, in provincia di Palermo, al logo, nostalgico delle ceramiche fatte a mano, passando per gli ingredienti freschi e selezionati, il culto culinario della Sicilia conquista gli States e ancora una volta a vincere è la qualità del progetto: un ritorno al futuro che ha tutto il sapore della nostra tradizione.

articoli recenti