L'IDEA

HomeMagazineSocietà

"Giornata del paesaggio siciliano": e la Regione dà l'ok

Prosegue l’iter per l’istituzione della "Giornata del Paesaggio Siciliano". Una delegazione di "Amici della Terra" ha incontrato a Palermo i deputati dell’Ars

  • 5 ottobre 2015

L’istituzione della “Giornata del Paesaggio Siciliano” sembra ormai cosa fatta. Il presidente regionale dell’Associazione “Amici della Terra” Ettore Barbagallo, assieme al consigliere nazionale Carlo Foderà, ha incontrato a Palermo, nella sede della Regione Siciliana, i deputati componenti della Commissione “Esame delle attività dell’Unione Europea” dell’Assemblea Regionale siciliana, presieduta da Francesco Cascio.

Barbagallo ha perorato la causa della “Giornata” ricordando che il tema del paesaggio è strettamente legato a problematiche e interessi di vario genere, dagli aspetti naturalistici e agricoli, a quelli culturali e architettonici, e ha sottolineato come simili iniziative di sensibilizzazione possano innescare un circolo virtuoso di sviluppo sostenibile in tutta la Sicilia.

La proposta dell’istituzione presentata da Barbagallo era stata approvata dal consiglio nazionale di “Amici della Terra” - storica associazione ambientalista attiva in Italia dal 1978- nello scorso mese d’agosto.



Adesso i parlamentari regionali siciliani hanno confermato che verrà avviato l’iter per l’istituzione ufficiale della Giornata, insieme ad altre iniziative in linea con le direttive comunitarie, in particolar modo con la Convenzione Europea siglata a Firenze il 20 ottobre 2000, che promuove principi di protezione, valorizzazione e miglioramento dei paesaggi. L’obiettivo è anche quello di far aderire la Regione Siciliana alla rete europea per l’attuazione della Convenzione.

Non a caso, il 20 ottobre, in occasione del quindicesimo anniversario dalla sottoscrizione dello stesso documento, il Coordinamento regionale di Amici della Terra organizzerà, presso la sede del Parco dell’Etna a Nicolosi, il “SicilyLandscapeDay”, una giornata di studi e approfondimenti per sensibilizzare l’opinione pubblica, a cui interverranno i maggiori esperti del settore, nella suggestiva cornice del parco.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI