TEATRO

HomeMagazineCulturaTeatro

"ParlaPalermo": Piparo in ricordo di Salvo Licata

All'Agricantus un "omaggio" alla città di Palermo e a Salvo Licata, con brani di Giuseppe Schiera e del repertorio dei Travaglini

Balarm
La redazione
  • 4 maggio 2011

Un omaggio alla città di Palermo e alla drammaturgia del compianto Salvo Licata, regista e autore di testi teatrali, dalla viva voce del cantastorie Salvo Piparo: è “ParlaPalermo”, spettacolo di narrazione e musica che si svolgerà al Ccp Agricantus (via XX Settembre 82/a, Palermo) giovedì 5 maggio alle 21.30, con una replica giovedì 12 maggio alla stessa ora.

Con violino e pianoforte, e l'accompagnamento vocale e musicale di Costanza Licata e di Rosemary Enea, lo spettacolo attraverserà le strofe di “Miseria in colletto” di Giuseppe Schiera, già riprese a suo tempo da Licata. Spazio anche alla narrazione, con «un impasto di storie epiche-comiche che si lasceranno inzuppare fino a macerarsi nella poesia del canto» e che attingeranno al vasto repertorio dei Travaglini, primo cabaret politico della città che Licata fondò tanti anni or sono; ma anche di altri capisaldi della sua scrittura come “Palermo Tu”. Poi, con un pizzico di follia, il narratore farà parlare la stessa Palermo nel gioco surreale “a parrata”, e chiuderà la serata con «una favola sulla città animata dalla musica, un testo brillante che nasconde una deliziosa sorpresa!»

Salvo Piparo, apprezzato attore e cantastorie, è autore e narratore di numerosi “cunti” e spettacoli teatrali. Nel 2007 ha vinto il Premio Scenario con lo spettacolo “Mariage Cap.1” per la regia di Elisa Parrinello. Il costo del biglietto è di 12 euro (10 euro per carte sconto, 9 euro per l'acquisto online, 7 euro + 1 di prevendita per under 30 e over 60). Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 091.309636.

ARTICOLI RECENTI