SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Riparte la pedonalizzazione del centro storico

Dopo il successo dello scorso anno, riparte la chiusura al traffico di via Roma e via Maqueda nei week-end, portata avanti dall’Amministrazione Comunale insieme ai commercianti e ai residenti delle due vie. Da sabato 6 novembre riparte la chiusura al traffico veicolare di via Ruggero Settimo e via Maqueda fino ai Quattro Canti dalla mattina alla sera, mentre da domenica 14 novembre anche via Roma sarà chiusa al traffico veicolare dalla mattina alla sera insieme alla corsia centrale di via Libertà, provvedimenti che dureranno fino ad aprile 2011.

Inoltre si sta lavorando ad un provvedimento che prevede che dal pomeriggio di sabato 11 dicembre fino alla sera della domenica 12, e di nuovo sabato 18 e domenica 19 dicembre verranno chiuse al traffico veicolare, sia via Roma che via Maqueda (dal Teatro Massimo ai Quattro Canti) ed anche le strade trasversali comprese tra le due arterie, proponendo in occasione del periodo pre-natalizio una vera e propria grande isola pedonale in centro storico, animata non solo dalle attività commerciali ma anche da eventi culturali e artistici promossi insieme all’Assessorato Attività Produttive e alle Associazioni coinvolte (come Mobilita Palermo, Bene Collettivo e Società Attiva innanzitutto). La riscoperta del fascino del centro storico, il piacere di accoppiare la visita dei monumenti allo shopping ha contribuito a far nascere nuove iniziative di pedonalizzazione e animazione culturale; in questo modo i cittadini hanno avuto modo di riscoprire il piacere di passeggiare, ascoltando il suono della città, godendo dell’aria della storia e assaporando il profumo dell’arte.

«Abbiamo iniziato con coraggio e lungimiranza a novembre 2009 con la chiusura di via Ruggero Settimo e via Maqueda, proseguendo nella primavera del 2010 con la chiusura di via Roma - dichiara l’Assessore al Centro Storico, Maurizio Carta - resistendo alle prime critiche, migliorando costantemente gli interventi e le iniziative di supporto con l’arredo urbano, pulizie straordinarie, la manutenzione degli impianti di illuminazione, il supporto di eventi e di manifestazioni delle associazioni, il presidio della Polizia Municipale e degli ausiliari, fino a far diventare l’iniziativa un appuntamento stabile dei palermitani che si sono riappropriati di due strade importanti del centro storico, passeggiando o percorrendole in bicicletta».

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI