SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Sant'Erasmo: la 11° edizione di “Degustivina”

Il vino e il territorio siciliano, queste le parole chiave di "Degustivina", che promuoverà 48 produttori per degustare 251 etichette di vini

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori
Il vino e il territorio siciliano: sono queste le parole chiave dell’11° edizione di "Degustivina", il banco d’assaggio dei vini siciliani, che quest’anno presenta uno spazio dedicato ai vitigni autoctoni di tutta Italia. Dedicata a chi è amante del vino, a chi è esperto in materia, o a chi vuole conoscere questo universo, questa edizione sarà ospitata all’ex Deposito delle Locomotive di Sant’Erasmo (via Messina Marine, Palermo) venerdì 26 e sabato 27 novembre, e promuoverà 48 produttori che porteranno in degustazione un totale di 251 etichette.

Sarà un faccia a faccia fra chi il vino lo produce e chi lo beve, e che in dieci anni ha accompagnato, all’interno dei diversi saloni allestiti da "Degustivina" a Palermo, un totale di 550 aziende vinicole, 2.700 etichette, 40 mila visitatori, 250 giornalisti della stampa specializzata. La scelta di puntare sul territorio quest’anno è sottolineata dalla collaborazione con l’associazione "Go Wine", con un’iniziativa dal titolo "Buono... non lo conoscevo!": un angolo dedicato a 32 vitigni autoctoni di tutta Italia con l’obiettivo di far conoscere vini non facilmente reperibili. L'evento, organizzato da Enos, costituisce forse la migliore occasione per far conoscere ai consumatori la migliore produzione vinicola siciliana e nazionale; un evento che riesce a riunire tutti gli appassionati della cultura del buon bere in un unico contesto, offrendo informazioni, approfondimenti e l'opportunità di rendere visibile le proposte anche dei piccoli produttori.

Inoltre, col nuovo progetto editoriale "I libri di Degustivina", Enos inizia un nuovo percorso informativo che completa l'offerta cognitiva del mondo vinicolo siciliano. A inaugurare la nuova collana, ecco la "Guida ai vini 2011- La Sicilia, Vitigni e Territorio" di Alma Torretta. Il volume, in italiano e in inglese, presenta una selezione rigorosa della più interessante produzione enologica dell’Isola e un panorama dei diversi terrori: 100 etichette prodotte da 76 differenti aziende; tra bianchi, rossi, rosati, spumanti, vini dolci e marsala. È possibile visitare il salone di "Degustivina" dalle 17 alle 23, in entrambe le giornate; il costo del biglietto è di 15 euro con bicchiere degustazione in omaggio.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE