I DATI

HomeMagazineTurismo

Turismo in inverno: il sud e le isole come mete preferite

Secondo la recente indagine del CISET, dopo un'estate positiva, anche l'inverno si prospetta per il sud e le isole una stagione ricca per quanto riguarda il turismo

Balarm
La redazione
  • 5 dicembre 2016

Conoscere le tendenze del mercato in sufficiente anticipo è fondamentale per chi si occupa di turismo, come sostiene Valeria Minghetti, la responsabile dell'indagine del Centro Internazionale di Studi sull'Economia Turistica.

Dopo un'estate positiva, con dati crescenti per quanto riguarda il turismo e quindi una crescita a livello economico, anche l'inverno si prospetta per il sud e le isole una stagione ricca.

Secondo le analisi condotte, saranno quindi il sud Italia e le isole le mete preferite degli italiani per l’inverno 2016-17: gli operatori locali si attendono infatti una crescita decisamente più sostenuta del turismo domestico tra novembre e aprile rispetto alla media degli intervistati nazionali.

Sono le stime degli operatori del settore emerse dall’ultima indagine congiunturale organizzata ad ottobre dal CISET, presso un campione rappresentativo di imprese turistiche italiane, e giunta al traguardo della cinquantesima edizione.

Arte e cultura, fitness e benessere, agriturismo e turismo verde rappresenteranno i prodotti più popolari per la prossima stagione invernale, seguiti dal turismo montano, dalle crociere e dal turismo termale tradizionale: la Sicilia, si sa, offre numerose località termali sparse in tutto il territorio, per poter usufruire dei benefici delle acque che provengono da diverse sorgenti. Dalle Isole Eolie a Termini Imerese, per fare un esempio, fino alla costa orientale ad Acireale, considerata una meta irrinunciabile del turismo termale in Sicilia.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI