RASSEGNE

HomeMagazineCulturaMusica

Musica sotto le stelle: otto concerti per la prima edizione dello Zafferana Jazz Festival

La musica jazz torna sulla scena catanese con un duplice appuntamento in programma per l'estate 2020: un'edizione tutta nuova che prevede tante novità e sorprese

Balarm
La redazione
  • 30 giugno 2020

Chiara Pancaldi e Darryl Hall

La musica jazz si prepara a tornare sul palcoscenico nel territorio catanese. Riprendono infatti i concerti e il calendario musicale interrotti a causa della pandemia da Covid-19 e si torna sulla scena con un duplice appuntamento in programma per l'estate 2020.

Ecco in sintesi la prima edizione dello "Zafferana Jazz Festival" che prevede il recupero degli 8 concerti non svolti nella passata stagione dell'associazione Catania Jazz di Pompeo Benincasa, dei quali 3 erano già previsti nel vecchio abbonamento, mentre gli altri 5 vanno a sostituire i concerti dei gruppi americani che non potranno arrivare in Europa.

Un'edizione tutta nuova che prevede tante novità. Innanzitutto il festival di quest'anno è dedicato al giornalista Lillo Venezia, scomparso a causa del Coronavirus, lo scorso marzo 2020 all'età di 70 anni all'ospedale Garibaldi di Catania.

Venezia fu dentro la storia de "I Siciliani"e, all'indomani dell’uccisione di Pippo Fava, fu nel gruppo di redattori che continuarono l’esperienza del giornale assieme a Riccardo Orioles, al giovane Claudio Fava e agli altri giovani redattori. Fu lui, tra l'altro, a intervistare per l'ultima volta Rocco Chinnici, prima che venisse ucciso dalla mafia.



Tornando al Festival, «abbiamo atteso e sperato di poter contare su uno spazio a Catania - scrive su Facebook l'organizzatore della manifestazione, Pompeo Benincasa dell'associazione Catania Jazz -, ma ogni tentativo è stato vano. Al tempo stesso abbiamo lavorato per una soluzione alternativa e oggi l'unica possibile nella nostra provincia, è proprio quella di Zafferana Etnea».

La prima edizione del nuovo festival di musica jazz si svolge nell'Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea, con una capienza ridotta dai 1800 posti originari agli attuali 900.

Il Festival si divide in due e tutti i concerti hanno inizio alle 21.15.

Nella prima parte - dal 23 al 26 luglio - vengono recuperati i tre concerti della scorsa stagione, quelli del MA e dello Sheraton, in base al seguente programma: Omar Sosa & Ernesttico (23 luglio), Matteo Mancuso Trio e Gaetano Spartà Quartet (24 luglio), Francesco Cataldo Quartet (25 luglio), Libertango e Carmelo Coglitore (26 luglio).

Nella seconda parte - dal 19 al 22 agosto - vengono recuperati i quattro concerti previsti al Teatro ABC, secondo questo programma: Glorius4 e Marzo Mezquida (19 agosto), Tony Momrelle (20 agosto), Kurt Rosewinkel Standards Trio (21 agosto), Chiara Pancaldi e Darryl Hall Quartet (22 agosto).

A partire da lunedì 6 luglio, gli abbonati possono acquistare il biglietto al Box Office di via Giacomo Leopardi 95 a Catania, aperto solo nei giorni dispari, dalle 09.30 alle 12.30. Per entrare in teatro è obbligatorio indossare la mascherina, ma raggiunto il posto, la mascherina può essere tolta.

Per chi non è abbonato, i biglietti saranno messi in vendita a partire dal 16 luglio e anche al botteghino. I costi dei biglietti variano dai 12 ai 15 euro. Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail a ass.cataniajazz@gmail.com o chiamare il Box Office allo 095 7225340.

ARTICOLI RECENTI