TELEVISIONE

HomeMagazineLifestyle

Palermitano e worktrotter: le telecamere della Rai seguono Ramon nei suoi viaggi

Ramon Mazinga è un 31enne di Palermo che viaggia lavorando: (work - lavoro e trotter - viaggiatore): tutti i mercoledì lo seguiremo da casa grazie alle telecamere Rai

Alessia Rotolo
Giornalista
  • 10 ottobre 2018

Ramon Mazinga (il suo nome d'arte) è un ragazzo di 31 anni di Palermo che dopo il diploma preso al liceo scientifico Benedetto Croce ha sempre viaggiato per andare alla scoperta del mondo.

La sua storia ha colpito gli autori di Rai4 che hanno deciso di produrre una seie tv bordeline tra il documentario e la commedia per raccontare luoghi nel mondo e la vita di un "worktrotter" cioè qualcuno che si inventa lavoretti per permettersi di viaggiare.

La parola viene dall'unione dei due termini inglesi work e trotter: work significa lavoro e trotter significa viaggiatore, vagabondo, trottatore.

La serie si chiamerà proprio "Worktrotter" e andrà in onda tutti i mercoledì alle 23.20 su rai 4 per 12 settimane, fino al 26 dicembre.

Nella serie il nostro giramondo cercherà di raggiungere il Polo Sud dalla Nuova Zelanda, lavorando qua e là come contadino, dogsitter, barman e tanti altri strani lavori che gli permettono di andare avanti nel suo viaggio.

«Viaggio da quando avevo 19 anni - racconta - la Nuova Zelanda è geograficamente il luogo più lontano da Palermo, rimanendo all'interno del globo terrestre: da lì parte la mia avventura».

Una forma di inquietudine mista a tanta curiosità per quello che non si conosce: culture e luoghi, sono questi i sentimenti che fanno muovere i passi di Ramon in su e in giù per il mondo.

«Nella serie cerco di raggiungere l'Antartide - spiega - e tramite mille avventure c'è pure la deviazione per l'Alaska. Nella vita vera spero di non smettere mai di viaggiare e di poter continuare a scoprire sempre nuove cose che mi stupiscano».

ALTRI VIDEO