CINEMA

HomeMagazineCulturaCinema

Piano Focale su Vanity Fair con Daniele Ciprì: "insegno ai giovani l'arte dell'immaginazione"

Il regista palermitano è tra gli insegnanti della scuola di cinema di Palermo dove insegna ai professionisti del futuro, trasmettendo la ricerca e la cura di ogni dettaglio

Balarm
La redazione
  • 2 giugno 2021

Daniele Ciprì, regista e direttore della fotografia

La “lettera d’amore” indirizzata al Paese, affinché possa ripartire all’insegna della cultura, della bellezza e della civiltà, scritta dal regista Daniele Ciprì, pubblicata nella rivista Vanity Fair, traccia le linee di un percorso che testimoniano come il suo lavoro sia, soprattutto oggi, siano basato sulla condivisone con le nuove generazioni.

Daniele Ciprì, infatti, è tra gli insegnanti della scuola di cinema Piano Focale dove insegna regia ai professionisti del futuro, trasmettendo la ricerca e la cura di ogni dettaglio, all’insegna della Bellezza, appunto.

Lo scorso dicembre il regista, nonostante le difficoltà generate dalla pandemia e dalle norme di contenimento del Covid-19, ha voluto coinvolgere gli stessi ragazzi per la realizzazione del suo ultimo film, che ha toccato diverse scuole di settore a livello nazionale.

La scuola Piano Focale di Palermo, che ha sede a Villa Riso, struttura che ben si presta allo studio e alla messa in pratica di quanto appreso, è stata scelta per realizzare il terzo episodio del film dedicato all’immaginario cinematografico.



Nei giorni delle riprese hanno fatto parte della troupe gli allievi del corso di regia e di direzione della fotografia che hanno lavorato a fianco degli attori siciliani: Lollo Franco, Maurizio Bologna, Giuseppe Lo Piccolo, Mauro Spitaleri, Vincenzo Fiorenza e Melino Imparato.

L’episodio ambientato a Palermo, dal titolo provvisorio “Il tristo Mietitore”, è stato prodotto dalla scuola Piano Focale, con il supporto della Film Commissione Palermo.

In questi giorni alla Scuola si stanno concludendo le attività di questo anno difficile ed impegnativo, portato avanti però, come sempre, all’insegna della professionalità e dell’offerta di una formazione di qualità.

«Stiamo concludendo - ci ha detto Giuseppe Gigliorosso, direttore della Scuola Piano Focale, le attività; abbiamo appena concluso un’intensiva masterclass, relativa al montaggio, condotta da Desideria Rayner che ha lavorato con i ragazzi che hanno scelto questo corso, tra i quattro che proponiamo ogni anno.

È stato un anno che ci ha messo veramente alla prova ma, nonostante tutto, siamo riusciti a crescere e lavorare ad altissimo livello. Nei prossimi giorni ospiteremo anche un altro importante contributo, in streaming, durante il quale Cristiano Trovaglioli, il montatore del film premio Oscar “La Grande Bellezza”, terrà una lezione.

Quest’anno abbiamo avuto un centinaio di ragazzi tra i nostri studenti e oggi siamo orgogliosi di essere in piena attività per la realizzazione, all’interno della stessa Villa Riso, diventata anche set cinematografico, di ben 18 cortometraggi, come lavoro di fine percorso, con l’impiego di strumentazione professionale.

A questi cortometraggi stanno dando il loro contributo attori professionisti già affermati, che ringrazio per la loro partecipazione, e teatri, come il Ditirammu, che ci ha aiutato nelle selezioni di giovani comparse.

Abbiamo lavorato sodo anche quest’anno mettendo a frutto le potenzialità che la nostra sede ci offre; oltre al protocollo con la Film Commission Palermo, poi, abbiamo firmato un protocollo di intesa anche con il Conservatorio di Palermo, l'Accademia Belle Arti, l’Ersu e con il liceo Ettore Majorana.

Circa 20 insegnanti hanno condiviso la loro professionalità con dedizione e grande generosità, come Alessio Vassallo, che ha preparato gli studenti nell’ambito dei provini, e per la prima volta abbiamo anche avuto uno studente non siciliano, proveniente da Matera.

Tutto ciò, nonostante il momento storico, ci fa essere sempre fiduciosi e attivi nel portare avanti questo ambizioso progetto».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI