FOTOGRAFIA

HomeMagazineTerritorioAmbiente

Quando i pixel hanno un'anima: le immagini dello Stagnone di Marsala sono una poesia

Aristide Tassone ha dipinto con le sue fotografie una fra le più belle aree di Sicilia: albe e tramonti che raccontano di un luogo che, con i suoi colori, sembra avere un'anima

Jana Cardinale
Giornalista
  • 4 marzo 2020

Seicentomila scatti circa, sulla spinta dell’amore. Di un istinto che lo guida a immortalare, in momenti particolari, in serate speciali, i colori, le forme e le atmosfere più incantevoli dello Stagnone.

Aristide Tassone sa dipingere quest’angolo di mondo con l’unicità di uno sguardo innamorato e con la maestria che deriva dallo studio e dalla sapienza.

«Sono laureato in fisica e la parte relativa all’ottica per me era assodata, normale. Lo Stagnone è il primo amore. Sono calabrese ma vivo a Marsala da 35 anni, proprio in questa zona: quando esco da casa e mi osservo intorno, capisco se è il momento giusto. E quando sento che lo è, vengono fuori le mie foto, tutte vere, mai ritoccate, anche se qualcuno ogni tanto mi dice che lo sembrano».

Il primo scatto risale al ’76, quando ebbe la prima macchina fotografica, e da allora non si è più fermato. Da ragazzo, invece, disegna. Cosa colpisce nei suoi "dipinti"? L’intensità e la bellezza del soggetto e del momento ritratto, che sa veicolare l’immagine del territorio in un modo indimenticabile. Nel modo giusto.



«Sono venuti anche da Parigi – dice – a vedere i luoghi che racconto con le mie foto». Le Saline, i salinari, lo Stagnone, con i suoi "abitanti" introvabili in altri luoghi, con la natura sorprendente e la fauna straordinaria, con i fenicotteri rosa, con il cielo infuocato dal sole, dai tramonti che lasciano senza fiato. Le sue fotografie da sempre, in silenzio, gridano tutta la bellezza che risiede in Laguna.

Regalano a Marsala uno scrigno di luce in più che chiunque, anche sui social, può trovare e ammirare, nell’attesa di scoprire dal vivo che tanta passione resiste, anche nel tempo che consuma molte cose.

NOTA: Le immagini presenti nella galleria sono state concesse dall'autore a Balarm.it e non possono essere utilizzate se non dietro l'autorizzazione dello stesso.

GALLERY RECENTI