IDEE E PROGETTI

HomeMagazineSocietàIdee e progetti

Si chiama "Serpotto": è il nuovo parco giochi all'interno del campus universitario di Palermo

Gli spazi verdi della cittadella universitaria di Palermo si arricchiscono di un'opera architettonica green ed inclusiva messa a disposizione di tutta la comunità

Balarm
La redazione
  • 7 luglio 2021

Uno spazio verde attrezzato per i più piccoli, un parco giochi in un luogo di certo inusuale, il Campus universitario di Viale delle Scienze, realizzato per la comunità accademica e la città.

Il Rettore dell'Università degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari, ha inaugurato "Serpotto", il progetto, coordinato dal prof. Manfredi Leone, che nasce nell'ambito della terza missione da una collaborazione tra il Corso di studio in "Architettura del Paesaggio" del Dipartimento di Architettura (DARCH) di UniPa, e la Cooperativa Libera…mente, affidataria dei servizi educativi per l’infanzia dell’Università di Palermo.

«Nel progetto è stata posta attenzione ai temi dell'educazione all'aria aperta, – spiega Leone – offrendo un percorso che asseconda la geometria longitudinale del luogo, tra giochi tradizionali e occasioni di sperimentazione del movimento per i più piccoli, con una ricca offerta di piante da frutto, ornamentali, con siepi e fioriture che accompagnano i più piccoli nella scoperta di odori, sapori e colori attraverso le specie messe a dimora nel parco. Completano la realizzazione un piccolo teatro in coda e una grande sabbiera».



Il nome del parco deriva dalla forma che ricorda quella di una "serpotta" appunto, in dialetto la "sirpuzza" che è una piccola lucertola. Il percorso principale compie coprendo i 1.200 m2 del parco, generando anse e curve dove sono collocati giochi e sedute.

«La nostra governance ha voluto fortemente destinare alla Cooperativa Libera…mente un’area per l’insediamento del parco giochi – dichiara Fabrizio Micari – e attraverso una misura specifica finanziata dalla Regione Siciliana è stato possibile valorizzare i servizi dell’Asilo Aziendale dell'Ateneo.

Grazie all'impegno dei ricercatori UniPa in discipline che spaziano dall’architettura del paesaggio alla pedagogia si sviluppano da tempo con interesse le tematiche dell’educazione all’aria aperta con sempre maggiore attenzione rivolta ai più piccoli. Oggi gli spazi verdi del Campus universitario UniPa si arricchiscono di un’opera architettonica green ed inclusiva messa a disposizione di tutta la comunità UniPa e della città».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

GALLERY RECENTI