EVENTI

HomeMagazineCultura

Sito Unesco sotto le stelle: torna la "Notte Bianca" tra Palermo, Cefalù e Monreale

Video mapping, visite guidate, osservazioni in notturna del cielo e musica: sono tante le iniziative in programma sabato 10 marzo nei nove monumenti del sito seriale Unesco

Caterina Damiano
Giornalista e Coordinatrice di redazione di Balarm
  • 6 marzo 2018

Il Cristo Pantocratore del Duomo di Monreale

Le bellezze monumentali della Palermo arabo normanna e le cattedrali di Monreale e Cefalù si illuminano per una lunga notte fatta di storia, musica, proiezioni e che prevede perfino le osservazioni del cielo stellato: sabato 10 marzo a partire dalle ore 19 è in programma la "Notte Bianca Unesco".

I monumenti del sito seriale rimarranno aperti fino a mezzanotte con ultimo accesso alle 23.30 (fatta eccezione per la Cattedrale di Cefalù che chiuderà alle ore 21) e saranno visitabili gratuitamente.

Nel dettaglio a Palermo aprono le porte la Cattedrale, Santa Maria dell'Ammiraglio, la Chiesa di San Cataldo e San Giovanni degli Eremiti, mentre sono previste delle iniziative speciali a Palazzo Reale e all'interno della Cappella Palatina.

Anche qui l'apertura è prevista dalle ore 19 alle ore 24, ma grazie a "Astromundi", calendario di eventi a cura della Fondazione Federico II e dell'Osservatorio Astronomico di Palermo, si susseguiranno diversi momenti di incontro tra arte, storia e astronomia.

Saranno inoltre proiettati dei video con commenti di astronomi e nei Giardini Reali è prevista l'osservazione notturna del cielo grazie a una serie di telescopi posizionati per l'occasione e all'aiuto di un astronomo che guiderà i partecipanti.

Previsto anche un video mapping sulla facciata del Palazzo (lato piazza Indipendenza). Lo stesso spettacolo è riservato al Castello della Zisa (apertura sempre dalle ore 19 alle ore 24) ed entrambi si propongono come viaggi che tra suoni e immagini prenderanno spunto dalla storia di coloro che abitavano le residenze.

Per quanto riguarda invece Monreale le iniziative partono alle ore 16: sono previste visite ogni 45 minuti alla "Biblioteca Ludovico II De Torres", e visite guidate in Cattedrale e al Chiostro dei Benedettini, dove a partire dalle 19.30 sono previste alcune esibizioni musicali. Previsto anche l'ingresso gratuito alla Galleria Civica e al Fondo Antico della biblioteca Santa Maria La Nova.

Infine a Cefalù sono previste visite guidate e, a partire dalle ore 20, un concerto di musica sacra.

Organizzata da Fondazione Unesco Sicilia la "Notte Bianca" è inquadrata all'interno di due iniziative più grandi: l'Anno Europeo del Patrimonio Culturale, progetto internazionale di promozione dei beni culturali dell'Unione Europea, e il Laboratorio del Dialogo tra le Culture, una quattro giorni di manifestazioni nell'ambito negli eventi di "Palermo Capitale della Cultura 2018".

Obiettivo di entrambe le iniziative è quella di far conoscere il patrimonio culturale diffondendone la storia e sottolineando il valore dell'integrazione culturale. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web della Fondazione Unesco.

articoli recenti