RICETTE

HomeMagazineFoodRicette

Una goduria fritta che ha il sapore di un'isola: come preparare il Bacio Pantesco

Avete due possibilità se volete mangiare un Bacio Pantesco: gustarlo in uno dei ristoranti o pasticcerie dell'isola oppure prepararlo in casa. Scoprite con noi la ricetta

Balarm
La redazione
  • 7 giugno 2020

Bacio Pantesco

I Baci Panteschi non potevano che essere siciliani. Così ricchi, goduriosi, fritti e a base di ricotta a cui è davvero impossibile resistere.

Tipici dell'isola di Pantelleria, questi dolcetti sono formati da due cialde croccanti che si preparano con una semplice pastella e vengono cotte in olio profondo, tramite l'utilizzo di un particolare attrezzo, uno stampo metallico: in questo modo la forma rimarrà impressa e le vostre frittelle avranno un aspetto davvero appetitoso.

A tenerle unite in un abbraccio indivisibile c'è una golosa crema di ricotta profumata alla cannella. I baci panteschi saranno una vera goduria sia per il palato che per la vista.

Per preparare i Baci Panteschi occorrono i seguenti ingredienti:

(per il ripieno)
- 300 gr di ricotta;
- gocce di cioccolato;
- 1 cucchiaio di zucchero;
- cannella.

(per le frittelle)
- 2 uova;
- 120 gr di latte;
- 150 gr di farina;
- 2 gr di lievito di birra;
- olio di semi;
- zucchero a velo.



Procedimento:

Iniziate mettendo la ricotta in una ciotola, aggiungete un cucchiaio di zucchero e amalgamate il tutto. Dopodiché aggiungete la cannella e le gocce di cioccolato in quantità variabili a seconda del gusto.

Riamalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Fate riposare la crema ottenuta in frigorifero.

Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola, aggiungete il latte, la farina ed il lievito di birra. Mescolate tutto fino ad ottenere una pasta omogenea e senza grumi.

Adesso prendete lo stampo in metallo per ottenere la forma desiderata e friggete le forme di pastella per immersione in olio caldo; infine farcitele con la ricotta e spolveratele con lo zucchero a velo. Servite e gustate.

Vi consigliamo di farcire i Baci Panteschi solo poco prima di servirli. Se mettete la ricotta con troppo anticipo rischierete che le frittelle si inumidiscano troppo e perdano di croccantezza.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI