PERSONAGGI

HomeMagazineLifestylePersonaggi

L'ultimo Plié di Eleonora: la Abbagnato lascia la danza per accudire la madre ammalata

L'étoile palermitana si racconta: «Mi preparo all’addio come per un matrimonio: ci saranno tutti gli amici, la famiglia, i coreografi, gli assistenti, le étoile e i miei partner»

Balarm
La redazione
  • 20 dicembre 2019

Eleonora Abbagnato

Dopo quasi 30 anni di splendida carriera tra eleganti chignon e incantevoli tutu, la stella palermitana della danza classica Eleonora Abbagnato appende definitivamente le scarpette al chiodo e saluta una volta e per tutte i parquet dei teatri di tutto il mondo.

L’étoile dell’Opera di Parigi, che il prossimo giugno compirà 42 anni, va in pensione: su un’intervista rilasciata su "IO Donna" si legge che la ballerina danzerà per l’ultima volta all’Opéra il balletto Le Parc il 23 dicembre, sulla coreografia di Preljocaj e le musiche di Mozart, cui seguirà poi una grande festa organizzata in suo onore dalla colosso della moda Dior, firma dell'abito che indosserà.

Circa le ragioni del suo addio alla danza, Eleonora confessa la presenza di motivazioni familiari, in particolare la malattia della mamma, che l'hanno spinta a predendere questa decisione per predersi cura di lei.

«Mamma è stata molto male (è affetta da leucemia cronica, ndr) e ora continua la terapia. Quando si è ammalata non ho potuto andare in Sicilia per aiutarla, ma tornando a Roma ci possiamo riavvicinare: è il mio dovere, adesso che i nostri ruoli si sono invertiti».



Una vita dedicata alla danza, alla disciplina e ai sacrifici che l’ha portata a diventare la prima italiana a raggiungere il traguardo di diventare étoile dell’Opéra di Parigi, e dal maggio 2015 anche direttrice del corpo di ballo dell'Opera di Roma.

Una carriera piena di successi non solo nel mondo della danza ma anche del cinema, dove ha prestato il suo meraviglioso sorriso e la sua simpatia a fianco dei compaesani Ficarra e Picone, e nel piccolo schermo, tra Sanremo e Amici di Maria De Filippi.

Mamma di 4 figli, Eleonora è un vero orgoglio siciliano e il suo talento e le sue piroette sono conosciuti in tutto il mondo.
Ai giornalisti di "IO Donna" ha raccontato così la sua uscita in punta di piedi dal balletto e il suo addio al palcoscenico dell’Opéra:

«Ci sono arrivata a 14 anni e ci ho vissuto fino a quasi 42, dunque mi preparo all’addio come per un matrimonio: ci saranno tutti gli amici, la famiglia, i coreografi, gli assistenti, le étoile, i miei partner. Non vedo l’ora di ricordare insieme a loro i momenti più belli di questi 28 anni».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI