Lo scordabolario

HomeBlog › Lo scordabolario

Il Capo perché si chiama Capo? Salvo Piparo esplora Palermo con "Lo Scordabolario"

"Lo scordabolario" è il vocabolario delle parole palermitane dimenticate: in questo video Salvo Piparo parla di quartieri e luoghi di Palermo e dell'etimologia dei loro nomi

Salvo Piparo
Cuntastorie e narratore
  • 21 settembre 2017

Un appuntamento etimologico con "Lo scordabolario", il vocabolario delle parole palermitane scordate che torna ancora una volta a fare storia e ironia su Palermo e i suoi costumi: in questa puntata rispolveriamo i nomi dei quartieri.

Dall'Addaura a Falsomiele, dall'Ucciardone al Capo, il cantastorie palermitano ci porta in tour per i luoghi di Palermo spiegandoci da dove vengono i nomi che ancora oggi portano: la guida d'eccezione nel mondo delle parole sbiadite è Salvo Piparo.

Una manciata di secondi per ripercorrere la storia fatta di parole e tra ironia e nostalgia ritrovarsi nei modi di dire dei nostri nonni e dei nostri avi più lontani nel tempo.

articoli recenti